martedì 23 luglio 2019
menu
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
mer 6 giu 2018 15:28
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

C’è anche la situazione del Gruppo Mercatone Uno tra quelle al centro della lettera inviata oggi dal presidente Stefano Bonaccini al ministro Luigi Di Maio per chiedere l’impegno dei dicasteri dello Sviluppo economico e del Lavoro affinché si riescano a chiudere positivamente le vertenze in corso.
In merito al gruppo Mercatone, Bonaccini ricorda che si trova in regime di amministrazione straordinaria con provvedimento ministeriale e chiede massima attenzione “durante la fase di cessione di ramo d’azienda e relativo passaggio dei lavoratori in modo da garantirne la continuità e i livelli occupazionali, assicurando l’utilizzo degli eventuali ammortizzatori sociali necessari”.
Nel riminese i negozi del Gruppo sono due: mentre per quello più recente di Rimini Nord (che passerà al gruppo Shernon mantenendo l’insegna) non ci dovrebbero essere particolari problemi di esuberi, le maggiori difficoltà sono per il negozio di Cerasolo che passerà sotto il marchio Globo e per il quale si prevede il reintegro di appena quattro dei 32 occupati.
Industria Italiana Autobus (ex Bredamenarini), DEMM di Alto Reno (Bo) e Tecno di Gualtieri (Re) gli altri casi segnalati da Bonaccini che chiede l’impegno del Governo per garantire rilancio produttivo e la salvaguardia dei livelli occupazionali.

Altre notizie
di Simona Mulazzani
di Andrea Polazzi
Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna