lunedì 23 settembre 2019
menu
In foto: i buchi sull'asfalto
di Simona Mulazzani   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
ven 8 giu 2018 14:41 ~ ultimo agg. 14:42
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Del glicine aveva appena il colore. Di profumo neanche a parlarne. E ora si scopre pure che, come recita il saggio, sotto il tappeto qualcuno ha accumulato sin troppa polvere“. Dichirazioni di Filippo Forti, consigliere comunale del Pd a Riccione che denuncia “le disastrose condizioni del manto stradale di tutte le vie sulle quali è stata srotolato a Pasqua il costosissimo manto“.
Forti parla di costi eccessivi “non sono bastati 350.000 euro” e della situazione dopo la rimozione “buchi, asfalto saltato, chiodi emergenti“. Per commentare: “effetti speciali cari ammazzati, che non lasciano nulla di strutturale al turismo e alla comunità, solo un inguardabile spettacolo di strade e vie rovinate, degne di far concorrenza alla Roma di Virginia Raggi”.

Il PD chiede conto di questi danni, chiede chi si farà carico della loro riparazione e invita a non usare più il tappeto “Se non altro per risparmiarvi l’imbarazzo davanti ai riccionesi e ai commercianti che si ritrovano con i viali martoriati dopo avergli imposto un regolamento per il decoro che prevede per loro multe anche se solo si azzardano a non usare “sedie da regista bianche con logo del negozio”.

Altre notizie
di Andrea Polazzi
Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna