15 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Balneazione per i cani. Via libera all’ordinanza

AttualitàRimini

1 giugno 2018, 11:27

Nonostante le perplessità avanzate la scorsa settimana in consiglio comunale dal consigliere di Patto Civico Davide Frisoni, il comune tira dritto sulla possibilità di balneazione per i cani. E’ stata firmata infatti l’ordinanza sperimentale con cui, oltre alla possibilità di scendere in spiaggia, si consente in determinate zone e determinate ore (dalle 6 alle 8 e dalle 19.30 alle 21) la possibilità ai quattro zampe di entrare in acqua. Un’opportunità prevista anche dall’Ordinanza balneare regionale e disciplinata da appositi provvedimenti adottati dall’AUSL, che rimandano poi ai comuni la possibilità di provvedere con un proprio specifico provvedimento.
Un obiettivo che avevamo annunciato già nell’inverno – ha commentato l’assessore al Demanio Roberta Frisoni su cui ci siamo confrontati con tutti gli operatori di spiaggia e che ora andiamo a concretizzare dando risposta ad un’esigenza sentita di cittadini e turisti che sempre più numerosi scelgono di andare in vacanza con gli amici a quattro zampe al seguito.

Alcuni dettagli dell’ordinanza

La possibilità di destinare uno specchio acqueo alla balneazione dei cani– specifica l’ordinanza – sarà riservata ai titolari degli stabilimenti balneare che già si sono avvalsi della facoltà di attrezzare aree della loro concessione all’accoglienza dedicata. L’area di mare destinata alla balneazione dei cani dovrà essere individuata nello specchio acqueo antistante lo stabilimento balneare, delimitata da boe ed individuata dal cartello ”specchio acqueo destinato alla balneazione dei cani”.
Il bagno in mare sarà consentito esclusivamente nella prima mattina, dalle 6 alle 8 o di sera dalle 19,30 alle 21 ma saranno sempre i proprietari a garantire con la propria presenza la sorveglianza dell’animale che dovrà essere condotto fino allo specchio acqueo con l’ausilio del guinzaglio, non lasciando mai i cani incustoditi o liberi di vagare nemmeno durante la balneazione.
Particolare attenzione l’ordinanza la riserva alla pulizia sia dello specchio acqueo che dell’arenile specie per quel che riguarda le eventuali deiezioni degli animali.
Ai bagnini è affidato il compito di controllo delle regole oltreché l’obbligo di osservare tutte le prescrizioni e tutti i requisiti imposti dall’Ausl e dal Comune per l’allestimento delle aree attrezzate per l’accoglienza dei cani.
L’accesso ai servizi di spiaggia e alla balneazione, negli orari e modalità sopra indicate, è consentito solo agli animali i cui padroni hanno provveduto ad effettuare l’apposita registrazione presso lo stabilimento balneare, così come previsto dall’ordinanza balneare regionale e dai provvedimenti emanati dall’AUSL.

Andrea Polazzi

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454