mercoledì 24 luglio 2019
menu
In foto: l'accesso di via Garibaldi
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti Visualizzazioni 3.296 visite
lun 21 mag 2018 16:56 ~ ultimo agg. 22 mag 17:44
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min Visualizzazioni 3.296
Print Friendly, PDF & Email

Le nuove telecamere che controlleranno gli accessi in centro storico a Rimini entreranno in funzione in autunno. Per l’esattezza nel mese di ottobre. E’ quanto emerge dalla determina dirigenziale pubblicata sull’albo pretorio del comune. I nuovi occhi del vigile elettronico si sarebbero dovuti aprire in realtà già da un po’ (l’ultimo annuncio era per la primavera) ma il ritardo è stato dettato dalla necessità di ampliare il numero degli impianti con la conseguente richiesta al Ministero dell’autorizzazione del sistema per la rilevazione degli accessi di veicoli al Centro Storico (il cui via libera è previsto, appunto, entro ottobre).
Il servizio di noleggio, installazione e manutenzione dei varchi sarà affidato per 5 anni alla Traffic Technology di Marostica che si è aggiudicata la gara (la spesa impegnata dal comune è di oltre 320mila euro). In attesa dell’attivazione, l’amministrazione ha però prorogato fino al 30 settembre il servizio al precedente affidatario Project Automation. I sei varchi già attivi si trovano in via Garibaldi, via Castelfidardo, via Bertani, via IV Novembre, via Giovanni XXIII, via Quintino Sella e Via Marecchia. Le sei nuove postazioni saranno invece in via Isotta degli Atti, via Fratelli Bandiera, via Santa Chiara, via Guerrazzi, via Castelfidardo e Corso d’Augusto (lato ponte di Tiberio). Nei mesi scorsi il comune ha annunciato poi che un ulteriore varco sarà posizionato nel Borgo San Giuliano, in corrispondenza della via Marecchia. Gli apparecchi saranno tutti dotati di pannelli a messaggio variabile.
Lo scorso anno, con sei varchi attivi, le multe del vigile elettronico erano state 11.938 contro le 14.350 del 2016. I varchi fecero il loro esordio a Rimini nel 2007 e nei primi mesi fu una vera e propria strage con automobilisti, poco avvezzi a cambiare le proprie abitudini, che accumularono decine di multe in poche settimane continuando a passare negli orari vietati.

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Lamberto Abbati   
di Andrea Polazzi   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna