venerdì 18 gennaio 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto
mer 30 mag 2018 09:09
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

La donna si trovava ferma, in auto, col piccolo di tre anni nella strada che da Sant’Ermete va a San Marino. A notarla, è stato l’autista di un furgone, di passaggio, che si è fermato per prestarle soccorso, pensando avesse un malore. Ma quando l’uomo l’ha aiutata a scendere dall’auto, si è accorto che era ubriaca. E’ stata allora allertata la polizia.

All’arrivo della volante, la trentacinquenne ha rifiutato di dare le proprie generalità e ha minacciato gli agenti, tanto che è stata arrestata per resistenza e oltraggio. Sono stati allertati i Servizi Sociali, che hanno preso in custodia il figlioletto.

Dopo l’udienza per direttissima, ieri mattina in tribunale, il giudice l’ha condannata a sette mesi, con pena sospesa, perchè la donna non ha precedenti penali. Il bimbo al momento è rimasto in affido ai Servizi Sociali. La 35enne ha altri due bambini, che vivono con il padre.

Altre notizie
in un garage a santarcangelo

Scovato deposito di ricambi d'auto rubati

di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna