18 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

102 imprese ogni mille riminesi. Crescono società di capitali

EconomiaProvincia

2 maggio 2018, 13:16

Imprenditorialità diffusa sopra la media e un numero di aziende che non aumenta ne diminuisce. Questo il quadro di sintesi delle imprese riminesi nel primo trimestre 2018 in base ai dati Movimprese – Infocamere.

Al 31 marzo in provincia si contano 39.395 imprese registrate, di cui 34.136 attive. Le localizzazioni (sedi di impresa e unità locali) sono invece 48.557, di cui 42.938 attive (+0,4% rispetto al primo trimestre 2017). Nel riminese si contano ben 102 imprese attive ogni 1.000 abitanti contro le 91 a livello regionale e le 85 a livello nazionale. Continua però il saldo negativo tra iscrizioni e cancellazioni: 891 le prime e 1.059 le seconde per un totale di 168 aziende in meno (-0,42%, leggermente peggio del dato nazionale e meglio di quello dell’Emilia Romagna).
Nel confronto col 31 marzo 2017 si riscontra però una stabilità delle imprese attive (+0,1%), in controtendenza alla dinamica regionale (-0,7%).

Tra i settori economici il più rilevante si conferma il commercio che conta il 26,1% delle imprese totali, le Costruzioni si attestano invece al 14,2 ma con un trend che continua ad essere negativo (-1,2%). Stabile il settore “Alloggio e ristorazione” (13,6%) e in crescita dell’1,2% le Attività immobiliari (9,4%). Guardando alla natura giuridica, pur in calo, le imprese individuali sono le più numerose (oltre la metà del totale) seguite dalle società di persone (25,6%). Unica forma giuridica in crescita è quella delle società di capitale (+3,7% per un’incidenza del 19,2%). Trend ormai in atto da svariati trimestri.

Ritengo positiva la sostanziale tenuta del sistema imprenditoriale dei nostri territori, in modo particolare se si tiene conto che il primo trimestre di ogni anno, è tradizionalmente caratterizzato dall’incidenza delle chiusure al 31 dicembre dell’anno precedente, registrate nei primi mesi dell’anno in corso – dichiara Fabrizio Moretti, Presidente della Camera di commercio della Romagna – Forlì-Cesena e Rimini –. Inoltre, la crescita costante delle società di capitali, registrata negli ultimi 4 anni, testimonia che il tessuto imprenditoriale sta progressivamente orientandosi verso forme di impresa più strutturate e consolidate dal punto di vista aziendale, in grado di mantenere competitività ed efficacia sui mercati nazionali e internazionali. La Camera di commercio, perciò proseguirà nelle attività a sostegno e promozione dell’imprenditoria locale, tenendo conto delle varie tipologie di imprese, in particolare continuando a sostenere la formazione e sviluppo delle start up innovative, ed i processi di alternanza scuola – lavoro in dialogo tra imprese, associazioni di categoria, istituti scolastici e università

Andrea Polazzi

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454