lunedì 18 febbraio 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto
gio 10 mag 2018 13:26 ~ ultimo agg. 13:27
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Ieri pomeriggio i Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Rimini hanno tratto in arresto in flagranza per falsa attestazione a Pubblico Ufficiale sull’identità personale, un 42enne albanese, da anni stabilmente domiciliato in Italia, già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti di polizia. I militari, transitando sul lungomare Spadazzi, hanno notato l’uomo che si aggirava con fare sospetto tra le cabine di uno stabilimento balneare. I Carabinieri, pertanto, hanno deciso di bloccare l’uomo e di sottoporlo a controllo di polizia.

Ad esplicita richiesta, lo stesso si è rifiutato in un primo momento di declinare le proprie generalità. Condotto in caserma per gli accertamenti del caso, ha fornito indicazioni sulla propria identità che, a seguito di fotosegnalamento, risultavano essere false. E’ stato perciò arrestato.

Al termine dell’udienza di convalida, questa mattina, l’arresto è stato convalidato e nella direttissima l’uomo è stato condannato ad 8 mesi di reclusione.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna