lunedì 9 dicembre 2019
menu
Riccione Scuola

Rapporto scuola famiglia. Al Zavalloni la bellezza di un cammino condiviso

In foto: l'intitolazione
di Simona Mulazzani   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 19 mag 2018 09:24
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Genitori meno soli, più vicini ai figli e ai loro insegnanti. Nel settembre 2017 è stato avviato in via sperimentale dall’Istituto comprensivo “ G. Zavalloni” il progetto “Rapporto scuola- famiglia” realizzato dall’Ufficio Scolastico dell’Ambito territoriale provinciale con la consulenza dei professori dell’Università di Torino Augusta Moletto e Riziero Zucchi.

Sono state coinvolte 6 sezioni delle scuole dell’infanzia, 16 classi di scuola primaria e 3 classi delle scuole secondarie. Il principio di fondo è che ogni genitore conosce suo figlio meglio di chiunque altro, il genitore possiede il sapere della conoscenza del figlio, l’insegnante il sapere della cultura.

Un progetto – afferma l’assessore ai servizi educativi Alessandra Battarra – che ha innescato un percorso virtuoso tra insegnanti e famiglie. Ha rinsaldato un rapporto di rispetto delle reciproche competenze e ruoli. I genitori hanno contribuito in maniera nuova e stimolante, a presentare e far meglio conoscere il proprio figlio indicandone passioni, amicizie, rapporti all’interno della famiglia stessa.”

Tra i percorsi proposti anche “Con i nostri occhi” che ha coinvolto i genitori di bimbi speciali. La presentazione e la conoscenza degli alunni è avvenuta attraverso la formazione di gruppi di genitori e docenti di ogni ordine e grado dell’istituto. In un libretto cartaceo i genitori hanno annotato le caratteristiche personali dei figli, senza l’ausilio di telefoni cellulari o del web, ma ricorrendo al contrario al contatto personale e a pensieri trascritti su carta.

“ Due saperi –conclude l’assessore Battarra – che occorre siano legati tra loro in maniera armonica. Questo progetto ha permesso di vivere momenti di crescita, anche al di fuori dell’ambito scolastico. L’Amministrazione sarà sempre a fianco di iniziative che consentano la crescita sana dei nostri ragazzi in stretto contatto con le famiglie.

Il progetto, che proseguirà nel nuovo anno scolastico, verrà presentato al pubblico il 21 maggio alle 17.00 al Palazzo del Turismo con il patrocinio del Comune di Riccione.

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione   
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna