14 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Prostituzione e pallinari, l’attività della Polizia Municipale di Rimini

CronacaRimini

29 maggio 2018, 11:54

Prostituzione e pallinali, l'attività della Polizia Municipale di Rimini

in foto: repertorio

L’Amministrazione Comunale di Rimini segnala i primi risultati dell’ordinanza contingibile e urgente messa a punto dal Comando di Polizia Municipale per prevenire e contrastare i pericoli derivanti dai comportamenti legati alla prostituzione su strada.

Nella notte di ieri sono state quattro le prostitute sorprese dagli agenti della Polizia municipale di Rimini nella zona di Marina centro in comportamenti diretti ad offrire prestazioni sessuali a pagamento. L’ordinanza vieta esplicitamente questo atteggiamento prevedendo in violazione una sanzione amministrativa pecuniaria fino a 500 euro (400 se pagati entro 60 giorni), la stessa prevista per chi é sorpreso a richiedere informazioni per concordare prestazioni sessuali a pagamento.

Cinque invece i pallinari sorpresi anch’essi lungo i viali della marina dalla squadra appositamente istituita dal Comando della Polizia municipale. I cinque “pallinari” fermati sono stati sanzionati per mille euro ciascuno come previsto dal Regolamento di Polizia urbana.

La squadra, composta da sei unità, avrà il compito specifico di colpire gli autori delle truffe – spiega l’Amministrazione Comunale – e sarà rinforzata nelle ore serali, man a mano che la stagione estiva avanzerà, con l’utilizzo delle forze della squadra antiabusivismo commerciale – 21 gli uomini impegnati – nel contrasto di ogni forma di abusivismo e d’occupazione illecita di suolo pubblico ma anche di perseguire fenomeni che specie d’estate si manifestano specie nella marina come quello dei cosiddetti pallinari o della prostituzione in strada.

Intanto entreranno in servizio venerdì 1° giugno i sei nuovi agenti della Polizia Municipale del Comune di Rimini assunti a tempo indeterminato. Gli agenti, chiamati in base alla graduatoria stilata a seguito dell’ultimo bando pubblico, andranno a implementare l’organico in servizio per la stagione estiva: il contratto infatti prevede un servizio a tempo parziale verticale ciclico per quattro mesi l’anno, coprendo il periodo che va dal 1° giugno al 30 settembre.

Le assunzioni rientrano nel primo stralcio del piano occupazionale per il 2018 e più in generale sono inserite nel programma pluriennale di implementazione dell’organico della Polizia Municipale: dal 2011 ad oggi infatti sono stati infatti 62 gli uomini e le donne che sono entrate a far parte del Corpo a fronte di 36 cessazioni, portando ad un saldo positivo di 26 unità.

“L’implementazione dell’organico del Corpo della Polizia municipale fa parte del complessivo investimento dell’Amministrazione sul fronte della sicurezza – sottolinea l’assessore alla Pm Jamil Sadegholvaad – e che quindi si integra con azioni e interventi strutturali che stiamo mettendo in campo, come l’installazione degli impianti di videosorveglianza, utili per avere un maggior controllo della città e importante anche come forma di deterrente”.

Maurizio Ceccarini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454