giovedì 24 gennaio 2019
In foto: uno dei frame diffusi dagli inquirenti
di Redazione   
lettura: 1 minuto 1.277 visite
gio 10 mag 2018 15:14 ~ ultimo agg. 11 mag 14:08
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 1.277
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbe esserci un altro testimone dell’omicidio del 27enne senegalese Makha Niang ucciso a Rimini con due colpi di pistola nella notte tra il 17 e il 18 aprile. Gli inquirenti hanno divulgato le foto, estrapolate da alcune telecamere di videosorveglianza, che ritraggono una donna in bici. Si ritiene infatti che quella bici, elettrica con pedalata assistita, sia transitata sul luogo in orario compatibile con l’omicidio. Un appello alla persona che dovesse riconoscersi nelle immagini, quindi, viene rivolto dagli inquirenti perché si metta in contatto con le forze dell’ordine per dare una descrizione del fatto.

Nei fotogrammi si vede una donna in sella ad una bici, abiti sportivi, borsa bianca a tracolla, che la sera dell’omicidio proveniva dal centro città e dopo aver attraversato il sottopasso si è immessa in via Coletti, all’1.50 di notte, per poi proseguire verso Viserbella.

(www.ansa.it)

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna