mercoledì 23 gennaio 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto
mer 23 mag 2018 10:01 ~ ultimo agg. 10:02
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Usava una maschera in silicone per uso cinematografico e nel corso di una delle rapine messe a segno, nel 2017, aveva colpito violentemente con un martello il titolare della gioielleria Marchini di viale Vespucci, a Rimini (vedi notizia). Ora l’uomo, un 43enne originario di Modena, grafico disoccupato, figlio dell’ex presidente dell’ordine degli avvocati di Modena, è stato condannato a cinque anni di reclusione.

Aveva effettuato rapine, sempre mascherato, tra il 2016 e il 2017 anche in due negozi “Compro Oro” di Rimini (uno in via Roma e l’altro in Corso d’Augusto), oltre a una rapina in una gioielleria di Domagnano, a San Marino.

 

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna