lunedì 21 gennaio 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto 1.053 visite
lun 7 mag 2018 18:21 ~ ultimo agg. 8 mag 16:04
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 1.053
Print Friendly, PDF & Email

E’ folle  pensare di andare due volte alle urne nell’arco di pochi mesi” ma lo è anche perché la data ipotizzata è quella dell’8 luglio (o del 15) vale a dire nel pieno dell’estate e in concomitanza col weekend della Notte Rosa che cade il 6 luglio. Lo dice all’Ansa il sindaco di Rimini Andrea Gnassi commentando le dichiarazioni dei big della politica nazionale, da Salvini a Di Maio, che reduci dalle consultazioni col presidente Mattarella ipotizzano un nuovo voto in tempi brevissimi. “Da sindaco di Rimini – dice Gnassi – aggiungo che questa follia sarebbe moltiplicata per 10 se l’ipotesi di data fosse davvero l’8 luglio. Nel bel mezzo dell’estate…“. “L’8 luglio non è il momento – aggiunge – tra vacanze e settimana della Notte Rosa. Ma se a prevalere sono i giochini politici staccati da qualsiasi realtà, mi aspetto che questi come data alternativa propongano il Ferragosto“. Lo scorso anno i tre giorni della Notte Rosa portarono in Riviera circa 2,5 milioni di persone.

Notizie correlate
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna