giovedì 17 ottobre 2019
menu
In foto: Lo stadio "Romeo Galli" di Imola
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 25 mag 2018 23:28 ~ ultimo agg. 23:36
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Ad un anno di distanza dal successo targato Baldini, l’Imolese riassaporerà l’emozione della vigilia della finalissima play off di serie D.

Il lasciapassare conquistato nella combattuta semifinale contro la Sangiovannese spalancherà le porte dello stadio Romeo Galli per l’epilogo in programma domenica 27 maggio (ore 16) contro il Forlì già giustiziere del Fiorenzuola (0-0, dts). Un derby di Romagna da alta quota stando alle gerarchie di regular season, seconda e terza forza del lotto si incrociano cullando un sogno da professionismo che successivamente passerà attraverso il setaccio dell’analisi dei parametri di ripescaggio.

Si tratterà del terzo incrocio d’annata lungo la sponda romagnola della via Emilia con i rossoblù chiamati ad invertire una tendenza da scontro diretto tutt’altro che favorevole. La sconfitta di misura al giro di boa pre- natalizio al Morgagni (3-2) ed il recente pari sulle rive del Santerno (2-2) immortalano una fotografia statistica del tutto similare a quella di sette giorni fa contro la Sangiovannese. Come contro i toscani, tempi supplementari in caso di parità al termine dei novanta minuti regolamentari e passaggio del turno a favore dei padroni di casa nell’ipotesi di continuo segno “ics”. Nessuna buona novella giunge dall’infermeria per Mister Gadda costretto all’ennesimo gioco di prestigio d’assemblaggio di una retroguardia che, oltre al forfait dei soliti nomi eccellenti, incamera lo stop per squalifica di Guatieri. Crema febbricitante rischia di essere l’ultima tegola in ordine cronologico, recupera in porta Rossi.

Riflettori puntati sull’incontro diretto dal Sig. Daniele De Tommaso (Rieti) coadiuvato dagli assistenti Matteo Treve (Seregno) e Nicola Tinello (Rovigo).

Massimo Gadda (allenatore Imolese Calcio 1919): “Chiudiamo la stagione con la possibilità di disputare una bella finale tutta romagnola tra la medaglia d’argento e quella di bronzo della regular season. Non sappiamo ancora bene se il successo nei play off poi spalancherà le porte della prossima serie C ma l’importanza di regalare una soddisfazione ai nostri tifosi, alla società ed alla città di Imola ci manderà in campo con grande determinazione. Le assenze non hanno mai rappresentato un alibi nel nostro modo di approcciarci al match e non lo saranno nemmeno questa volta; chiaro che, numeri alla mano, da questo punto di vista non siamo stati decisamente fortunati in questa annata”.

Mattia Grandi
Ufficio Stampa Imolese Calcio 1919

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna