mercoledì 12 dicembre 2018
di Roberto Bonfantini   
lettura: 2 minuti
ven 11 mag 2018 19:57 ~ ultimo agg. 12 mag 18:55
Print Friendly, PDF & Email
2 min 565
Print Friendly, PDF & Email

Domenica al palasport Flaminio di Rimini la Battistelli San Giovanni in Marignano si giocherà la serie A1. Alle 17:00 è infatti in programma garatre della finale dei play off di A2, che deciderà chi tra le romagnole e la Fenera Chieri staccherà il biglietto per la massima serie.

Chi da due anni segue, tifa e aiuta le marignanesi è Quinto Biondi, patron di Isolcasa, sponsor della Consolini Volley.
“L’approdo della società in A2 è stata una cosa splendida quanto problematica a livello economico – racconta Biondi -. Era già difficile pensare che si potesse andare avanti a questo livello per uno o due anni, anche perché il territorio in questo momento non è propenso ad investire in questi tipi di sport. E già l’anno scorso ci siamo in effetti resi conto delle difficoltà. Domenica festeggeremo di certo, me lo sento. Le ragazze stanno centrando risultati che non avremmo mai pensato di raggiungere con il budget a disposizione per la costruzione della squadra. Una cosa che sembrava difficile nel nostro caso è stata molto semplice perché nella Consolini ci sono tante persone, dai dirigenti alla squadra ai tifosi, che hanno dato tutto. Il vero risultato è stare insieme, non vincere”.

Biondi è già proiettato al futuro. “Adesso ci godiamo questi ottimi risultati, ma pensiamo anche al futuro della società. Non sarà semplice, in caso di promozione, coinvolgere altre aziende per poter portare avanti il progetto nella massima categoria, ma la nostra certezza è il rapporto squadra-dirigenza-tifosi. La squadra attuale ha già ottime potenzialità, secondo me con l’aggiunta di una o due ragazze potrebbe essere già competitiva anche in A1. Non sappiamo in questo momento quali saranno le reali possibilità che quest’ultimo scontro ci darà. Personalmente è stata un’esperienza favolosa e anche se dovesse terminare male disputare un campionato su questi livelli e con questi risultati in A2 è stato il massimo. Se ci mettiamo poi la vittoria della Coppa Italia…”.

Qual è il suo pronostico per garatre?
“Secondo me la nostra squadra ha il 90% di possibilità di vincere la partita perché in queste gare il fattore campo è fondamentale. Il Chieri ha avuto la possibilità di sfruttarlo al massimo in garadue. Con la speranza vada tutto bene, posso dire di essere contento in un certo senso che si sia andati a garatre perché mercoledì sera i nostri tifosi non avrebbero potuto festeggiare al meglio il successo. Il risultato è importante, ma è altrettanto importante che gioiscano tutti del lavoro fatto insieme quest’anno”.

“Sono contento per il territorio – continua Quinto Biondi e perché c’è stata leggerezza nell’affrontare le sconfitte e capacità di far emergere le qualità nelle vittorie. Per me è stato il secondo anno insieme alla Battistelli. E dire che quando mi sono avvicinato alla società non conoscevo neanche le regole della pallavolo. Sono contento”.

Qual è la cosa che l’ha colpita maggiormente della Consolini?
“La cosa che mi ha colpito di più è la capacità di fare gruppo, una qualità dovuta all’allenatore, ma anche a tutta la squadra dirigente, che non crea obblighi. Il bello del raggiungimento di questi risultati è che nella Consolini non c’è pesantezza”.

Come segue le partite? È un tifoso appassionato?
“Solitamente sono abbastanza neutro, ma quando sento che qualcosa manca intervengo con tutte le mie energie”.

Garadue della finale dei play off sarà trasmessa su Icaro 211 (canale 211) questa sera alle 21:20.

Altre notizie
di Icaro Sport
FOTO
di Icaro Sport
di Icaro Sport
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SUL METEO