lunedì 21 gennaio 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto
mer 30 mag 2018 17:12 ~ ultimo agg. 17:13
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Apertura fino alle 23.30 con la possibilità di due deroghe settimanali fino all’una. Per i chiringuitos l’ultima parola ieri l’ha messa il comune di Rimini dopo che le associazioni di categoria non avevano trovato una posizione unica. Ma le posizioni tra le categorie restano distanti. Da una parte Confcommercio che con il suo presidente Gianni Indino teme che l’apertura prolungata possa dare il colpo finale alle attività che non insistono sull’arenile e dall’altra il direttore della Cna Davide Ortalli secondo cui la decisione dell’amministrazione è equilibrata e va proprio nella direzione chiesta da turisti e cittadini. Da Indino, che ricorda come sulla spiaggia riminese non si possa ballare, la richiesta al comune di controlli severi.

Gianni Indino e Davide Ortalli sono intervenuti alla trasmissione di Radio Icaro e Icaro Tv Tempo Reale

Chiringuito, musica spenta alle 23.30 ma con due deroghe. Botta e risposta Confcommercio-Cna

Altre notizie
di Simona Mulazzani
FOTO
Notizie correlate
di Redazione
Un passatello per la ricerca

Quando il passatello diventa solidale

di Redazione
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna