lunedì 21 gennaio 2019
di Icaro Sport   
lettura: 2 minuti
mar 8 mag 2018 09:08 ~ ultimo agg. 09:12
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

PALLACANESTRO TITANO-BSL SAN LAZZARO 64-65

IL TABELLINO
TITANO: Sinatra 8 (0/3, 2/5), Grassi 7 (1/6, 1/3), Zannoni 13 (2/6, 2/5), Aglio (0/3, 0/3), Gamberini 6 (3/7), Ricci 14 (6/7, 0/1), Macina 2 (1/1), Galassi 5 (1/1, 1/4), Padovano 2 (1/2, 0/1), Calegari 7 (3/4). All.: Foschi.

SAN LAZZARO: Rosa 1 (0/2 da tre), Guazzaloca 1 (0/1), Allodi 14 (5/13, 0/3), Rossi 11 (4/5), Mellara (0/2), Fabbri 21 (4/7, 4/5), Lolli 5 (0/3, 0/2), Baietti (0/1), Annunzi 6 (3/4, 0/2), Quadrelli, Cempini 6 (3/6, 0/1), Corradini (0/1). All.: Bettazzi.

Arbitri: Alessi e Moratti.

Parziali: 23-12, 35-29, 48-48, 64-65.

Tiri liberi: Titans 10/19, BSL 15/26.
Tiri da due: Titans 18/40, BSL 19/43.
Tiri da tre: Titans 6/22, BSL 4/14.
Rimbalzi: Titans 44 (Sinatra 7), BSL 35 (Rossi 7).
Assist: Titans 8 (Grassi 3), BSL 4 (Lolli, Baietti, Annunzi e Allodi).

CRONACA E COMMENTO
La Pallacanestro Titano cede il passo alla Bsl San Lazzaro che sbanca il Multieventi e brinda alla salvezza. Per i Titans ora c’è l’ultimo appello, il gironcino a tre con Modena e Bertinoro da giocarsi in questo fine settimana.

Al “Multi” finisce in maniera amarissima, con un 64-65 al fotofinish, con la fotocopia di quel che era successo anche nelle altre sfide. Titans sempre a condurre (per 37’23” sui 40’ a disposizione) e BSL con lo spunto giusto e
mai con più di un punto di vantaggio.

Il primo quarto è tutto di marca sammarinese. Jack Zannoni comincia con un gioco da quattro punti, San Marino vola 13-2 e si mantiene sul +11 col 23-12 di fine periodo. Nel secondo quarto la BSL ricuce ma non aggancia mai e soprattutto si fa forza dell’inarrestabile Fabbri, a segno con 16 dei 17 punti di squadra in quei 10 minuti. La Pallacanestro Titano però è con la testa ben dentro la partita e non si fa raggiungere (35-39).

Di ritorno dagli spogliatoi è sofferenza con San Lazzaro torna sotto e impatta, tanto che a fine quarto le due squadre si specchiano in un significativo 48-48. A inizio quarto periodo la tensione regna sovrana, con San Marino che prova ad andar via e guadagna cinque punti di margine. A cinque minuti dal termine i Titans sono avanti, 57-53, ma un improvviso 5-0 ospite gela il Multieventi e porta avanti per la prima volta nella partita la BSL.
C’è tensione, tantissima tensione, troppa tensione. Muscoli e cervello più annebbiati di prima. L’ultimo minuto è da cuori forti. Allodi s’inventa un appoggio mancino incredibile e la BSL torna avanti (61-62), ma Sinatra a 39” dalla sirena infila una tripla da urlo (64-62). È ancora Allodi, dall’altra parte, a impattare (64-64), poi i Titans non riescono a capitalizzare e sul tentativo di contropiede c’è un fallo a metà campo. Sfondamento BSL? No, fallo della difesa e San Lazzaro in lunetta. Secondo libero a bersaglio (64-65), time-out Titans e rimessa in attacco con 5” da giocare. C’è un contatto in area, ma non arrivano fischi e tanto meno il canestro sulla sirena. Si salva San Lazzaro, Pallacanestro Titano a testa bassa.

E adesso? Adesso si deve tornare alla realtà. C’è un’ultima possibilità per salvarsi. Nel fine settimana si giocherà in campo neutro con Bertinoro e Modena. Due partite a fine stagione. Se ne salva una. Quella che avrà più
testa, cuore e carattere. Poi però è anche questione di pallacanestro. Carattere e pallacanestro, è tutto qui. Scriverlo è facile, viverlo molto di più. Ma si deve fare.

Loriano Zannoni
Ufficio stampa Pallacanestro Titano

Altre notizie
di Icaro Sport
VIDEO
di Icaro Sport
Notizie correlate
di Roberto Bonfantini
VIDEO
di Roberto Bonfantini
FOTO
di Roberto Bonfantini
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna