17 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Banca Popolare Valconca verso la trasformazione in s.p.a.

EconomiaValconca

7 maggio 2018, 13:00

Banca Popolare Valconca verso la trasformazione in s.p.a.

in foto: l'assemblea di ieri

L’aggregazione con altro istituto bancario e la trasformazione giuridica in Società per Azioni rispetto alla attuale forma cooperativa. Sono le prospettive future per la Banca Popolare Valconca che ieri ha tenuto a Morciano l‘assemblea dei soci. E’ stato approvato il bilancio d’esercizio 2017 che, dopo un periodo non facile, vede un ritorno all’utile di quasi un milione di euro. La raccolta complessiva è stata di un miliardo e 406 milioni. Le decisioni sul nuovo assetto dell’istituto saranno il tema dell’assemblea dei soci del primo luglio.


Il resoconto dell’assemblea trasmesso da banca Popolare Valconca:

Si è tenuta ieri, domenica 6 maggio, a Morciano di Romagna l’assemblea annuale della Banca Popolare Valconca, nell’ambito della quale è stato approvato il bilancio d’esercizio 2017.

Numerosissimi i soci (quasi 800 le presenze che con le deleghe arrivavano a circa 1.500 voti) che hanno conferito all’assemblea un importante segnale partecipativo.

La giornata si è aperta con il saluto del Presidente Massimo Lazzarini, che ha ricordato l’importanza strategica di un istituto bancario radicato sul territorio in termini di ascolto delle esigenze dei propri clienti e azionisti che non vengono considerati entità astratte, ma famiglie e imprese che insistono e generano lavoro su tutta la provincia.

L’avv. Lazzarini ha illustrato il difficile quadro economico nazionale e internazionale nel quale l’Istituto sta svolgendo la propria attività e i risultati ottenuti nell’esercizio 2017.

Un anno che ha visto numerosi fatti interessare l’Istituto, a partire dall’ispezione svolta dagli organi di controllo dalla Banca d’Italia le cui indicazioni sono state recepite ed attuate dalla Banca Popolare Valconca e il cambio nella reggenza della Banca con il subentro del nuovo Direttore Generale il dott. Roberto Torre.

Tra le azioni principali vi sono state anche l’approvazione del piano industriale 2017-2020, la quotazione delle azioni Valconca sul mercato Hi-MTF, l’avvio dell’iter per la trasformazione in S.p.a., il rafforzamento del controllo sui rischi di credito e l’ottimizzazione della rete delle filiali sparse sul territorio fra Romagna e Marche.

Le principali voci patrimoniali della Banca Valconca si caratterizzano per una raccolta complessiva di un miliardo e 406,6 milioni di euro e, a tutela di azionisti e clienti, si è confermata la politica di non emettere e collocare prestiti subordinati e di derivati.

Inoltre, a conferma della vocazione di ‘Banca del territorio’, la Valconca ha ribadito il grande impegno nell’erogazione di mutui ipotecari alle famiglie offrendo numerosi prodotti creditizi e, al fine di agevolare la clientela in un momento difficile, vi è stata una maggiore diffusione di mutui destinati all’acquisto della prima casa.  

Pertanto, il risultato netto positivo ha sfiorato il milione, precisamente 959.605,06 euro, che ha segnato in modo importante il ritorno alla positività di Banca Valconca dopo alcuni esercizi chiusi in rosso.

Infine, il Consiglio ha proposto e ottenuto dall’assemblea dei soci, la possibilità di destinare l’utile d’esercizio 2017 a incremento del patrimonio imputandolo a riserve. Dopo tale destinazione il patrimonio si è incrementato attestandosi in euro 106.080.625,87.

Tra le scelte strategiche evidenziate è emersa la volontà di ulteriore rafforzamento anche tramite l’aggregazione con altro istituto bancario e la trasformazione giuridica in Società per Azioni al fine di eliminare i vincoli dell’attuale forma cooperativa. Su tale decisione i soci saranno chiamati a pronunciarsi all’assemblea che è già stata fissata per il giorno 30 giugno 2018 in prima convocazione  e per giorno 1 luglio 2018 in seconda convocazione.

Nella giornata di ieri, infine, sono stati nominati due nuovi componenti del Consiglio di Amministrazione nelle persone del dott. Marino Gabellini e del dott. Sandro Muccioli. Si è avuto anche il rinnovo del Collegio Sindacale: è stato nominato come Presidente il rag. Remo Brilli, Sindaci effettivi il rag. Vasco Turci e il dott. Valter Ceccolini.

 

Redazione Newsrimini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454