domenica 20 gennaio 2019
In foto: lo stato in cui versano alcuni cassonetti della Gaiofana
di Simona Mulazzani   
lettura: 1 minuto
mar 29 mag 2018 12:32 ~ ultimo agg. 13:52
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Un lettore residente nella zona della Gaiofana di Rimini ci scrive per lamentare un problema nella raccolta rifiuti, diventato “un’emergenza” con l’arrivo dei nuovi cassonetti: cumuli di rifiuti maledoranti sono sparsi ovunque.

Nel nuovo quartiere di Gaiofana di Rimini, dove sono stati costruiti oltre 500 appartamenti,  in aggiunta ai 200 circa già esistenti, sono stati cambiati i cassonetti della raccolta rifiuti. Il problema dei rifiuti sta diventando una emergenza in quanto ora i cassonetti sono tutti sono dotati di dispositivo elettronico di apertura che molti residenti non hanno ritirato (la consegna porta a porta è stata effettuato in giorno lavorativo, al sabato sarebbe stato opportuno).

I cassonetti inoltre sono stati ridotti di numero e pertanto si riempiono e diverse quantità di rifiuti giacciono ai lati o cadono durante lo svuotamento con i mezzi di raccolta. A questo si aggiunga lo scarso senso civico di diversi residenti e  il fatto che, in fase iniziale, non sia stato adottato un sistema di monitoraggio più intenso. Arriva il caldo e con il caldo arrivano le zanzare e mosche e pertanto si andrà verso un peggioramento che può diventare una propria è vera emergenza. Oltre a mandare segnalazioni al Rifiutologo di Hera non si sa cosa fare, salvo il fatto di inveire con chi abbandona i rifiuti, non li differenzia e chi non li viene a ritirare.

Lettera firmata

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
I numeri forniti dalla Regione

Sanità. Nel 2018 936 assunzioni in Romagna

di Redazione
La Giunta adotta il nuovo piano urbano

Mobilità sostenibile, ecco come cambia la città

di Redazione
di Andrea Polazzi
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna