20 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

54 nuovi alloggi di edilizia convenzionata a Corpolò. 29 già pronti

AttualitàProvinciaRimini

29 maggio 2018, 14:00

in foto: le palazzine

54 alloggi di edilizia residenziale sociale convenzionata a Corpolò a cui potranno accedere, non solo i residenti di Rimini, ma anche tutti quelli dei comuni del Distretto Nord della provincia. Un investimento da 8 milioni di euro messo in piedi dal Fondo Iccrea Banca Impresa – gestito da InvestiRe SGR – con la collaborazione di Rimini Banca. Gli appartamenti si trovano in due palazzine che si affacciano su via Caduti del Soccorso Aereo: 29 saranno disponibili già da giugno mentre la seconda palazzina sarà completata per l’estate 2019. Al piano terrà alcuni spazi commerciali. La gestione sociale degli alloggi è stata affidata ad Acer. Gli appartamenti, classe energetica A3 (che consentirà risparmi in bolletta) e finiture curate, varieranno in metratura tra i 60 e gli 85 metri quadri, oltre ai terrazzi e alla possibilità di box auto. Gli affitti dovrebbero aggirarsi tra i 330 e 380 euro mensili più iva. Dei 54 appartamenti complessivi per 27 si prevede la locazione convenzionata, per 17 l’affitto con riscatto mentre per 10 ci sarà la vendita convenzionata a prezzi inferiori di circa il 20% a quelli del libero mercato (si parte da circa 150mila euro). L’obiettivo è dare risposta a quelle famiglie o giovani coppie il cui reddito ISEE è troppo altro per gli alloggi Erp ma troppo basso per sostenere i canoni del libero mercato. Si tratta del cosiddetto “housing sociale“.


La nota stampa diffusa dal comune di Rimini

Il Fondo Iccrea Banca Impresa – gestito da InvestiRe SGR S.p.A. (operatore indipendente del risparmio gestito, specializzato nella valorizzazione di portafogli immobiliari) – si appresta a sostenere un investimento nel Comune di Rimini pari ad oltre 6 milioni di euro, per l’acquisto di due Palazzine composte da 54 alloggi di edilizia residenziale sociale convenzionata. Obiettivo dell’operazione del Fondo è l’incremento dell’offerta di alloggi sociali in locazione a canone calmierato, in locazione con formula “affitto con riscatto” e in vendita a prezzi convenzionati, a supporto e integrazione delle politiche pubbliche di contrasto al disagio abitativo.Il Fondo ha quale principale sottoscrittore il Gruppo Cassa depositi e prestiti, che attraverso il Fondo Investimenti per l’Abitare (FIA) ha investito 15 milioni di euro su un totale sottoscritto di circa 25 milioni, ed è inoltre partecipato da Iccrea BancaImpresa S.p.A. con il restante 40%. Il progetto è stato realizzato anche grazie alla collaborazione con l’istituto di credito cooperativo RiminiBanca.

Come noto, infatti, gli interventi di housing sociale sono investimenti di lungo periodo pensati non per dar risposta a situazioni emergenziali ma per sostenere coloro che non trovano una risposta adeguata al proprio bisogno abitativo seppur potenzialmente in grado di sostenere un canone calmierato, ossia coloro che non possiedono i requisiti per accedere all’edilizia residenziale pubblica (ERP) e che, al contempo, faticano anche ad accedere al libero mercato.

L’iniziativa – promossa dal Fondo e sviluppata dalla società Residenza Isotta S.r.l. – è ubicata in frazione Corpolò, in via Caduti del Soccorso Aereo, e si inserisce in tessuto a vocazione prettamente residenziale in adiacenza all’ampia piazza pubblica.L’operazione riguarderà, in particolare, l’acquisto di due Palazzine (Palazzina 16 e Palazzina 17), composte da 54 appartamenti per i quali si prevede la locazione convenzionata per 27 appartamenti, la locazione con formula “affitto con riscatto” per 17 appartamenti e, per i residui 10 appartamenti, la vendita convenzionata a prezzi inferiori rispetto al libero mercato, in risposta al bisogno del ceto medio in difficoltà e delle giovani coppie. I due fabbricati sono realizzati secondo moderni criteri anti-sismici e in elevata classe energetica mentre gli alloggi sono tutti dotati di ampi spazi esterni e finiture di ottimo livello.

L’iniziativa partirà con la locazione e vendita convenzionata delle 29 unità residenziali della Palazzina 17 – unità già da giugno agibili e disponibili – di cui 15 appartamenti saranno destinati alla locazione convenzionata, 9 appartamenti alla locazione con formula “affitto con riscatto” e 5 appartamenti alla vendita convenzionata; oltre ad un piano interrato che ospita 29 box auto. Per la Palazzina 16, attualmente in costruzione, si prevede invece la fine lavori entro l’estate 2019.

La Palazzina è oggetto di Convenzione per gli interventi di edilizia sociale convenzionata sottoscritta in data 23 novembre 2017 che prevede, tra l’altro, i criteri per la determinazione del prezzo di cessione degli alloggi, dei canoni di locazione e dei requisiti soggettivi per accedere all’assegnazione delle unità; con riferimento a questi ultimi, in sede di Distretto Socio Sanitario Rimini Nord è stato deliberato di ampliare il vincolo relativo al comune di residenza e/o alla sede di lavoro dei potenziali conduttori/acquirenti (oggi limitato al Comune di Rimini) all’intero Distretto Socio Sanitario di Rimini Nord.

Acer Rimini è stato individuato quale operatore locale per la gestione sociale degli appartamenti da destinare alla locazione convenzionata ed alla locazione con formula “affitto con riscatto”, nonché per l’implementazione di tutte le attività sociali, al fine di garantire le medesime caratteristiche degli altri interventi di housing curati da InvestiRe SGR e da Gruppo Cassa depositi e prestiti in tutta Italia.

Andrea Polazzi

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454