mercoledì 23 gennaio 2019
In foto: momento di preghiera in piazza
di Simona Mulazzani   
lettura: 1 minuto
ven 18 mag 2018 14:01
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Il dramma della Nigeria sarà al centro del nuovo appuntamento dell’”Appello all’Umano“, domenica 20 maggio alle ore 21 in Piazza Tre Martiri a Rimini. Sarà recitato il rosario e al termine porterà la sua testimonianza don Joseph Pilla, un sacerdote nigeriano della diocesi di Makurdi, dove il 24 aprile sono stati uccisi 18 fedeli cristiani, tra cui due sacerdoti per l’ennesimo attacco terroristico nelle chiese. Agli attacchi di Boko Haram che da mesi insanguinano la Nigeria si sono aggiunti recentemente gli attacchi dei pastori nomadi dell’etnia musulmana dei furlani. Ma l’ondata di terrore aumenta anche nelle chiese in Indonesia, dove persino una madre s’è fatta saltare in aria insieme a due figlie ancora bambine, in Pakistan e in Centrafrica.

L’esperienza dei Comitati Nazarat sta crescendo in Italia e all’estero, come pure aumentano i monasteri di clausura coinvolti.

Il presidente della CEI (Conferenza episcopale italiana), cardinale Gualtiero Bassetti, ha voluto in questi giorni inviare al comitato Nazarat di Rimini e a tutti i comitati che ne seguono le orme in Italia e all’estero, una lettera di apprezzamento, sostegno e benedizione.

Altre notizie
di Maurizio Ceccarini
di Simona Mulazzani
Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna