Torna la Rimini Marathon, si punta al record di iscritti

marathon

in foto: Gli organizzatori con l'assessore Brasini ed il sindaco Gnassi

Migliaia di atleti allo start, un villaggio da vivere per due giorni, divertimento e solidarietà: domenica 29 aprile torna la Rimini Marathon, il grande evento sportivo arrivato alla sua quinta edizione. Nata nel 2014 come una scommessa ideata e realizzata da un gruppo di atleti appassionati di running, la Rimini Marathon arriva a questa nuova edizione forte di un successo crescente testimoniato dai numeri, che confermano la gara riminese nella top ten delle maratone in Italia per numero di atleti che hanno tagliato il traguardo.

Sport significa mettersi continuamente alla prova: raggiunto un obiettivo non resta che fissarne un altro, più ambizioso. Per la Rimini Marathon l’obiettivo di quest’anno è quello di raggiungere ancora una volta il record di partecipanti, superando i 1.732 iscritti registrati nel 2017. Così come sono stati migliaia i partecipanti alle altre gare che completano il programma della Rimini Marathon e che saranno tutte riproposte anche in questa edizione, a partire dalla Tenmiles sulla distanza dei 16 km (1.200 gli atleti iscritti nel 2017) e quelle amatoriali aperte a tutti: la SGR Family Run, un percorso di 9 km (oltre 2.600 partecipanti lo scorso anno) e la Kids Run, la gara su 2 km pensata per i più piccoli (nel 2017 parteciparono 867 bambini).

Anche quest’anno si annuncia una massiccia presenza di atleti da fuori territorio: circa la metà degli iscritti alla maratona arriva da fuori Regione, a conferma di come la maratona abbia sempre più respiro nazionale e del sempre elevato appeal del territorio. L’ormai collaudata concomitanza con il ponte festivo di martedì 1° maggio inoltre favorisce anche gli spostamenti di chi vuole unire sport e vacanze: nel 2017 furono circa cinquecento i pacchetti alberghieri legati alla Rimini Marathon venduti attraverso la partnership con Rimini Reservation, una
tendenza positiva che pare confermata anche per quest’anno.

Il programma della maratona
Il via della maratona è fissato alle 9 di domenica 29 aprile. La novità di quest’anno riguarda proprio il percorso della gara regina, che non passerà più da Bellaria e Santarcangelo, ma punterà verso sud. Dopo essere partiti dall’Arco d’Augusto e aver attraversato Rimini, i maratoneti attraverseranno il Parco XXV aprile transitando dal nuovo invaso, per poi dirigersi verso Viserba; torneranno verso il mare di Rimini che accompagnerà gli atleti fino a Via Siracusa. Si correrà in direzione Riccione che sarà attraversata fino oltre Viale Ceccarini con rientro a Rimini dal lungomare. I maratoneti poi attraverseranno l’affascinante Borgo San Giuliano per transitare sul Ponte di Tiberio e infine tagliare il traguardo sotto l’Arco d’Augusto accompagnati dal tifo dei tanti spettatori che non mancano di far sentire il loro sostegno. Al via non mancheranno atleti con tempi importanti e che cercheranno di migliorare l’attuale record di Daniele Meucci di 2h e 16minuti. Gadget per tutti gli iscritti, il poncho by Novomatic e energy drink Gasoline.

Le altre gare
L’altra gara competitiva è la TEN MILES sulla distanza di 10 miglia, ovvero 16.094 metri e su cui è impossibile fare pronostici per la vittoria. Il via è sempre domenica alle ore 9.30 dall’Arco d’Augusto e prevede un telo mare by Hoka One One per tutti gli iscritti più una borraccia tecnica per i primi 500 iscritti by SCM group.
Confermate le gare dedicate alle famiglie e ai più piccoli, ogni anno sempre più partecipate, e cioè la SGR Family Run , gara sulla distanza di 9 km sponsorizzata quest’anno appunto da SGR che partirà alle 10 del 29 aprile con collegato un concorso a premi aperto a tutti i concorrenti. Inoltre ad ogni iscritto sarà consegnata una coloratissima t-shirt by SGR La Kids Run si terrà sabato 28 aprile alle ore 16 con importanti premi messi a disposizione dalla Cartolibreria Duomo – alle prime 4 scuole col maggior numero di partecipanti (tutte le informazioni per iscriversi alle gare si trovano sul sito www.riminimarathon.it)

Rimini Marathon e solidarietà
L’Asd Rimini Marathon ha da sempre legato il suo nome e le sue iniziative alla solidarietà. Lo ha fatto sin dalla prima edizione, ospitando il Raduno Nazionale Spingitori di Carrozzelle, appuntamento che poi è diventato parte integrante dell’evento, quest’anno supportato da Terranova title sponsor dell’evento.
Grazie al suo charity program Rimini Marathon ha raccolto 4.050 euro per le onlus locali. Quest’anno si è deciso di sostenere in particolare “Rimini for Mutoku”, “Cittadinanza Onlus”, “Rimini autismo”, tutte associazioni riminesi impegnate in progetti di massimo rilievo sociale. Tutti i dettagli sul programma charity al sito www.riminimarathon.it/charity.

Il Marathon Village
Come da tradizione la partenza e l’arrivo delle gare sono fissati in prossimità dell’Arco d’Augusto nel centro storico di Rimini, dove sorgerà il “Marathon Village”, cuore pulsante dell’evento, e dove sono transitati oltre 50mila visitatori. Tra gli appuntamenti in programma sabato 28 aprile dalle 18.30 ci sarà un DJ set con Gilberto Gattei che farà da apripista per il concerto dei Roxy Bar, anticipato dalla perfomance di Vigù autore e cantante del brano “Ruote sui miei passi” che è diventato la colonna sonora del progetto spingitori di carrozzelle. Non mancheranno gli stand gastronomici: sarà possibile gustarsi una piadina fatta a regola d’arte oppure una buonissima tagliatella del famoso ristorante “Bar Sole”.

Il comitato organizzatore, composto da Candido Semprini, Mattia Pari, Marco Lunedei, Luca Casadei e Simone Campolattano è riuscito nell’intento di coinvolgere importanti partners locali e non (come Novomatic, SCM, Mondo Convenienza, Macron, SGR, Terranova) a riprova dell’appeal che la Rimini Marathon ha sempre più nei confronti delle aziende che vogliono investire in un progetto sportivo nuovo e vincente.

La maratona è sostenibile
Sarà un week end di festa e di sport, che non trascurerà l’ambiente. Grazie alla rinnovata partnership con Hera, sono state infatti messe a punto diverse attività per consentire di ridurre la quantità di rifiuti prodotta nella due giorni di gara e gestire al meglio la raccolta: oltre a quelli già disponibili, Hera posizionerà ulteriori contenitori per raccogliere in modo corretto plastica, carta, vetro, organico e indifferenziato. A tale scopo saranno realizzate delle isole ecologiche, ovvero postazioni ad hoc per la raccolta differenziata. Inoltre, per dare un ulteriore servizio alle migliaia di atleti e partecipanti e per cercare di contenere la produzione dei rifiuti, nel Marathon Village, Hera metterà a disposizione di tutti una sorgente urbana che per tutta la durata della manifestazione erogherà gratuitamente acqua liscia o gassata. La sorgente Urbana consentirà quindi di ridurre notevolmente i rifiuti prodotti generati dall’utilizzo di bottigliette di plastica.

Per informazioni: www.riminimarathon.it.

I risultati delle passate edizioni
Edizione 2017
Uomini
Daniele Meucci (Ita) – C.S. Esercito
02:16:06
Donne
Aicardi Ilari (Ita) – Atl. Reggio asd
02:58:55
Ten Miles
Borghesi Gianluca (Ita) – Atl. Avis Castel San Pietro
00:54:18

Edizione 2016
Uomini
Borghesi Gianluca (Ita) – Atl. Avis Castel San Pietro
02:34:30
Donne
Moroni Federica (Ita) – Golden Club Rimini
02:58:55
Ten Miles
Benhamdane Rachid (SM) – Asd Dinamo Sport
00:53:56

Edizione 2015
Uomini
Borghesi Gianluca (Ita) – Atl. Imola Sacmi Avis
02:28:41
Donne
Moroni Federica (Ita) – Golden Club Rimini
03:04:20
Ten Miles
Vittori Francesco (Ita) – Golden Club Rimini
00:54:31

Edizione 2014
Uomini
Olszewski Bartosz (Pol) – Rimini Marathon
02:29:09
Donne
Aicardi Ilaria (Ita) – Atl. Reggio Asd
02:57:54

LE STRADE DELLA MARATONA
La partenza della gara è fissata a Rimini davanti l’Arco d’Augusto. Si parte in Via XX Settembre di fronte all’Arco d’Augusto. Dalla partenza si prosegue dritto e si gira a destra in via Gueritti e ancora destra in via Circonvallazione Meridionale, destra in Piazza Malatesta, si svolta ancora a destra in Via D’Azeglio. Prima del ponte di Tiberio si gira a sinistra nel Parco XXV Aprile fino in fondo dove si gira a destra e subito a sinistra sul Ponte di legno dello Scout. Sinistra in Via Tonale, destra in Via Bagli, rotonda, Via Iolanda Capelli, sinistra per Via Galla Placidia di fronte a Novomatic, Via Imperatrice Teodora, Via Turchetta, destra in Via Togliatti, alla rotonda destra in via S. Martino in Riparotta e sinistra in via Bizzocchi.
Destra in Via Giovanale, sinistra in Via Popilia, destra in Via Fattori, si prosegue dritto e in fondo alla via si gira a destra in Via Amati, sinistra in Via Cavaretta e sinistra in Via Curiel. Si svolta a destra nel sottopassaggio ferroviario per via Genghini, in fondo la via si gira a destra sul lungomare Viale Porto Palos, Viale Dati, Via Coletti, Viale Toscanelli, si gira a destra in Via Adige, sinistra sulla ciclabile del Ponte Coletti. Sinistra sul Lungofiume degli Artisti, destra sulla passerella del Lido di San Giuliano fino al Ristorante Laura. Uscita in Viale Ortigara, destra in Via Lucio Lando, sinistra in Via Muccioli, destra in Via Sinistra del porto. Sinistra sul ponte della Resistenza, alla rotonda dritto su viale Perseo, sinistra in viale Principe Amedeo, si svolta a destra prima della Fontana dei 4 Cavalli in viale Antonio Beccadelli fino al mare e destra in Via Lungomare Tintori,Lungomare Murri, Lungomare Di Vittorio destra in Viale Siracusa.
Alla rotonda sinistra in Via Giuseppe Melucci, alla rotonda sempre dritto, Via Pietro Giordani, alla rotonda dritto in Via Ambrosoli, alla rotonda sempre dritto, alla seconda rotonda ancora dritto in viale Parigi, alla rotonda dritto in Viale Losanna. Dritto in Viale Felice Carlo Pullè, alla rotonda sinistra in via Luigi Angeloni, destra in Viale Gabriele D’Annunzio, sempre dritto fino alla rotonda dove si svolta a destra in Via Verdi, sinistra in Viale Dante sempre dritto e si gira in fondo a sinistra in Viale Ceccarini, destra in Viale Gramsci, sinistra in Via Fratelli Bandiera, sinistra sul Lungomare della Repubblica sempre dritto per Lungomare della Libertà, sinistra prima del porto in Viale Parini, destra in Viale Gabriele D’annunzio, destra in Viale Galli, sinistra sul Lungomare della Costituzione, sempre dritto fino girare a sinistra ai parcheggi degli acquascivoli, destra in Viale Gabriele D’Annunzio, dritto in Viale Principe di Piemonte, destra in Viale Padova.
Si gira a sinistra sul Lungomare Spadazzi all’altezza del Bagno 144, dritto fino al Bagno 131 dove si svolta a sinistra in Viale Latina e subito a destra in Viale Regina Margherita, sempre dritto poi a destra in Viale Siracusa. Si gira a sinistra sul Lungomare Giuseppe di Vittorio all’altezza del Bagno 100 sempre dritto su Lungomare Murri (Bagno 55), sempre dritto su Lungomare Tintori (Bagno 26 Gabriele), alla rotonda si mantiene la destra seguendo il lungomare fino a Piazzale Boscovich. Curva a sinistra in Via Destra del Porto, sempre dritto, alla rotonda si gira a destra sul Ponte della Resistenza, sinistra in Via Sinistra del Porto, Via Madonna della Scala, sinistra in Via Marecchia, si attraversa il Borgo San Giuliano e si gira a sinistra sul Ponte di Tiberio, si prosegue in Corso d’Augusto fino ad attraversare Piazza Tre Martiri e tagliare il traguardo in Via Corso d’Augusto sotto l’Arco d’Augusto.

LE STRADE DELLA 10 MIGLIA
La partenza della gara è fissata a Rimini davanti l’Arco d’Augusto. Si parte in Via XX Settembre di fronte all’Arco
d’Augusto. Dalla partenza si prosegue dritto e si gira a destra in via Gueritti e ancora destra in via Circonvallazione Meridionale, destra in Piazza Malatesta, si svolta ancora a destra in Via D’Azeglio. Prima del ponte di Tiberio si gira a sinistra nel Parco XXV Aprile fino in fondo dove si gira a destra e subito a sinistra sul Ponte di legno dello Scout. Sinistra in Via Tonale, destra in Via Bagli, rotonda, Via Iolanda Capelli, sinistra per Via Galla Placidia di fronte a Novomatic, Via Imperatrice Teodora, Via Turchetta, destra in Via Togliatti, alla rotonda destra in via S. Martino in Riparotta e sinistra in via Bizzocchi. Destra in Via Giovanale, sinistra in Via Popilia, destra in Via Fattori, si prosegue dritto e in fondo alla via si gira a sinistra in Via Amati, sinistra in via Cavaretta e sinistra in Via Curiel. Si svolta a destra nel sottopassaggio ferroviario per via Genghini, sinistra in via Petropoli, destra in Via Busignani, in fondo la via si gira a destra sul lungomare Viale Porto Palos, Viale Dati, Via Coletti, Viale Toscanelli, si gira a destra in Via Adige, sinistra sulla ciclabile del Ponte Coletti. Sinistra sul Lungofiume degli Artisti, destra sulla passerella del Lido di San Giuliano fino al Ristorante Laura. Uscita in Viale Ortigara, destra in Via Lucio Lando, sinistra in Via Muccioli, destra in Via Sinistra del porto, Via Madonna della Scala, sinistra in Via Marecchia, si attraversa il Borgo San Giuliano e si gira a sinistra sul Ponte di Tiberio, si prosegue in Corso d’Augusto fino ad attraversare Piazza Tre Martiri e tagliare il traguardo in Via Corso d’Augusto sotto l’Arco d’Augusto.

Icaro Sport

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454