giovedì 24 gennaio 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto
sab 14 apr 2018 19:56
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Aveva posizionato abusivamente quattro telecamere, una delle quali nello spogliatoio delle dipendenti, e le aveva collegate direttamente al suo smartphone. Lo hanno scoperto gli uomini della Polizia in un supermercato di Rimini nel quale da qualche tempo erano iniziate a circolare alcuni sospetti. . A finire nei guai il direttore 59enne dell’esercizio commerciale denunciato per illegittima interferenza nella vita privata dei dipendenti, violazione del controllo del personale e violazione della privacy. Oltre allo spogliatoio, le telecamere erano nel corridoio, in un magazzino e nel laboratorio. L’uomo si è giustificato dicendo di averle installate per evitare il fenomeno dei furti.

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna