sabato 19 gennaio 2019
di Icaro Sport   
lettura: 2 minuti
gio 26 apr 2018 19:49 ~ ultimo agg. 19:52
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Dopo le due vittorie di Sesto Fiorentino con il Padule, per la T&A San Marino è tempo di tornare a Serravalle per il debutto casalingo della stagione 2018 di Serie A1. Gli uomini di Mario Chiarini affronteranno il Nuova Città di Nettuno domani, venerdì 27 aprile, e dopodomani, sabato 28, per due gare il cui playball è previsto per le 19.

Col manager della T&A prendiamo innanzitutto in esame le due gare iniziali della stagione…
“Sono contento perché come si è visto la partita del pomeriggio non è stata per niente semplice – dice Mario Chiarini -. Abbiamo fatto fatica perché avevamo contro un buon lanciatore e si è rivelata essere una gara stretta nella quale ci ha tenuto lì, ma alla fine è andato tutto bene. Si è fatto quello che era possibile fare in quel momento. Continua la crescita e in questo weekend mi aspetto di vedere alcune cose migliorate rispetto al fine settimana precedente”.

Qual è la situazione di Simone Albanese?
“Simone ha un controllo lunedì prossimo e non ci sbilanciamo. Fa quasi tutto in campo, ma deve recuperare e adesso non lo rischiamo. Per il resto c’è Juan Martin che è tornato dal Sud America e dopo il viaggio lungo sarà della partita. Riceverà gara2 con Nick Morreale pronto in gara1”.

Come ha visto i pitcher?
“I lanciatori sono la nota più positiva del weekend. Si è arrivato al momento delle due partite facendo quello che avevamo programmato e alzando l’asticella rispetto agli allenamenti e alle amichevoli. La qualità dei lanci è stata buona, e parlo di location e non solo. Hanno lavorato bene tutti”.

A Serravalle arriva il Nuova Città di Nettuno, qual è il suo giudizio?
“Hanno lanciatori di qualità e conosco Scott Richmond per averlo visto al Classic. Pitcher d’esperienza che ha giocato in Major e che dovremo cercare di far scendere il prima possibile. Molto buono anche Frias, che per adesso peraltro ha fatto il rilievo. Da tenere d’occhio pure Castillo, che nel nostro gruppo è conosciuto da tanti ragazzi. Sappiamo che il Città di Nettuno è squadra che non molla e che ha un line-up aggressivo. Noi dobbiamo concentrarci sui nostri turni, da giocare nella maniera migliore, e su un monte di lancio che dobbiamo portare a essere il più dominante possibile. Saranno sicuramente due belle partite. Per noi partiranno Quevedo e Maestri”.

Loriano Zannoni
Ufficio stampa T&A San Marino Baseball

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna