domenica 21 luglio 2019
menu
In foto: Paganelli, autore del gol partita
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 21 apr 2018 22:58 ~ ultimo agg. 22:58
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Folgore-Tre Penne 0-1

IL TABELLINO
Folgore (4-2-3-1): Bicchiarelli; Sartori, Nucci, Arrigoni, Berardi; Sacco, Bezzi; Savioli (31’ st Aluigi), Domeniconi (25’ st Bianchi), Bernardi (11’ st Lago); Angelini. A disp.: Tamagnini, Brolli, L. Rossi, Venerucci
All.: Oscar Lasagni.

Tre Penne (4-3-1-2): Migani; Cesarini, A. Rossi, Fraternali, Merendino; Calzolari (11’ st Battistini), Patregnani (34’ st Santini), Gai; Simoncelli; Martini, Paganelli (23’ st Marigliano). A disp.: Macaluso, Succi, Zafferani, Valli. All.: Luigi Bizzotto.

Arbitro: Ascari.
Assistenti: Calapai e Sammaritani.
4° Ufficiale: Avoni.

Marcatore: 11’ pt Paganelli.

Ammoniti: 27’ pt Fraternali (F), 9’ st Martini (TP), 16’ st Paganelli (TP).

CRONACA E COMMENTO
Una finale anticipata quella tra Tre Penne e Folgore, due squadre che voglio giocarsi a tutti i costi l’atto conclusivo della Coppa Titano. Parte meglio la formazione di Città al 9’ con un lancio lungo dalla difesa di Fraternali per il tiro al volo di Martini che costringe Bicchiarrelli a deviare in corner. Il gol del vantaggio del Tre Penne porta la firma di Riccardo Paganelli su assist di Pietro Calzolari, il numero 9 solo davanti all’estremo difensore avversario non sbaglia e segna di destro. Continua ad attaccare la formazione di Luigi Bizzotto che al 19’ si rende pericola: cross di Cesarini per il colpo di testa di Paganelli che finisce di poco alto. La Folgore si fa vedere per la prima volta al 35’: sponda di petto di Bernardi per il tiro di mancino di Domeniconi, Migani si distende per deviare in corner.
Nella ripresa è ancora il Tre Penne che continua a farsi vedere in avanti: al 6’ Martini entra in area, si sposta il pallone sul sinistro e lascia partire una conclusione che viene deviata in corner. Ancora la formazione biancazzurra al 20’ prova a trovare il gol del raddoppio con il tiro al volo potente di Paganelli che finisce alto. L’occasione più grossa della ripresa capita sui piedi del neoentrato Marigliano al 30’ quando servito da Gai, allarga troppo il piattone destro con Bicchiarelli che respinge. La formazione allenata da Oscar Lasagni si fa vedere al 39’: traversone dalla destra di Lago per Angelini che colpisce male, Migani blocca. Triplice fichio dopo 5’ di recupero. Sarà Tre Penne-La Fiorita la finale di Coppa Titano mercoledì 25 aprile al San Marino Stadium.

Altre notizie
di Roberto Bonfantini
VIDEO
Notizie correlate
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna