martedì 25 giugno 2019
menu
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto Visualizzazioni 1.206 visite
gio 5 apr 2018 15:32 ~ ultimo agg. 6 apr 03:10
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto Visualizzazioni 1.206
Print Friendly, PDF & Email

Una violenta litigata in piazzetta Teatini tra un uomo e una donna di origine rumena, visibilmente ubriachi, ha costretto la Polizia ad intervenire ieri pomeriggio in pieno centro a Rimini. Gli agenti in servizio di vigilanza nella vicina Prefettura sono stati attirati dalle urla e hanno chiesto l’intervento dei colleghi. Al loro arrivo, hanno visto la donna, una 56enne, colpire l’uomo alla testa e al corpo con un bastone di alluminio (di quelli usati per il nordic walking), e hanno tentato di bloccarla. Dopo aver cercato di reagire e inveito contro gli agenti, la 56enne è stata portata in Questura e arrestata per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni aggravate e deferita in stato di libertà per oltraggio e possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere. Addosso aveva infatti due coltelli. Processata per direttissima, è stata condannata ad un anno di reclusione.

Sempre ieri le Volanti hanno denunciato in stato di libertà tre soggetti extracomunitari per reati inerenti l’immigrazione clandestina e due ragazzi rumeni per il furto aggravato di capi di abbigliamento ai danni di un negozio del Centro Commerciale “Le Befane”.

Notizie correlate
Le mille sfumature del giallo

Il Mystfest torna con un omaggio a Pinketts

di Redazione   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna