giovedì 22 agosto 2019
menu
In foto: il centro di San Leo
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 22 apr 2018 08:51 ~ ultimo agg. 21 apr 16:59
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email
Il centro storico di San Leo ha il suo wi-fi pubblico e gratuito. Dopo il bando pubblico e al termine di prime sperimentazioni l’Amministrazione Comunale comunica che è stato attivato il servizio wi-fi in sinergia con Regione Emilia Romagna e Lepida.
 A Pietracuta il servizio è erogato invece nei dintorni della delegazione comunale, con le stesse modalità: una volta registrati,  si può navigare, già abilitati, nei tanti altri siti della rete regionale WispER, la rete WiFi messa gratuitamente a disposizione dei cittadini dalla Regione attraverso diversi access point dislocati in vari luoghi pubblici.
L’accesso ad Internet è fornito da LepidaSpA, attraverso la rete Lepida, secondo le linee identificate dal Piano Telematico della Regione Emilia-Romagna. Una mappa degli access point è disponibile all’indirizzo http://wifi.lepida.it/. Per connettersi è sufficiente seguire le istruzioni che appariranno sul proprio terminale.
L’ Amministrazione, non appena saranno terminati i lavori in corso per l’arrivo della fibra si adopererà per aumentare la banda disponibile a tutti, per una migliore navigazione in centro storico. I lavori sono in corso a cura di Openfiber.
Spiega il Sindaco Mauro Guerra : “si tratta di un servizio strutturato da Lepida, denominato wispER, un servizio testato e rispettoso delle più recenti normative. L’iniziativa, che abbiamo concretizzato vincendo un apposito bando, è molto utile quale piattaforma per permettere servizi innovativi, comunicare opportunità, veicolare informazioni. Siamo certi che grazie all’attivazione potranno sprigionarsi alcune potenzialità e novità, finora impossibili, anche a beneficio del comparto turistico. Ringraziamo tecnici comunali, esterni e tutti coloro che si sono adoperati poiché non tutti i centri storici possono vantare un servizio come questo”
L’assessore ai Lavori Pubblici Leonardo Bindi sottolinea che “si tratta di più apparati di moderna generazione in grado di coprire dalla centrale Piazza Dante, ove sorgono Municipio e Palazzo Turistico, all’area Belvedere, area parcheggio Buscarini, area Torre campanaria, ecc coprendo sostanzialmente l’intero centro storico”
Altre notizie
di Redazione
VIDEO
Notizie correlate
Nessuna notiza correlata.
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna