12 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Mura federiciane. Renzi (FdI): degrado e incuria, comune deve intervenire

in foto: un tratto delle mura federiciane su via Bastioni

Oltre all’intervento previsto su Porta Galliana, il consigliere di Fratelli d’Italia Gioenzo Renzi ha chiesto all’amministrazione comunale di valorizzare e restaurare anche le mura federiciane (costruite tra il 1225 e il 1248) delle quali la porta faceva parte.
Delle Mura – spiega Renzi in un’interrogazione in consiglio comunale – costruite in laterizi, alte più di 5 metri, è sopravvissuto solo il tratto lungo la Via Bastioni Settentrionali dalla Porta Galliana all’incrocio con l’attuale Corso Giovanni XXIII°, dove era la Porta di San Cataldo, poi Porta dei Cavalieri o Militum, di San Giorgio, di Marina, fino alla costruzione nel 1863 della Barriera di Marina, con due edifici simmetrici ornati con colonne ioniche, distrutta dai bombardamenti aerei dell’ultima guerra. Il Borgo Marina era delimitato verso il centro della città proprio dalle Mura “federiciane” di Via Bastioni Settentrionali e dalla Barriera Marina.

I resti di quelle mura, attacca Renzi, sono ora in uno stato di degrado e abbandono. Addirittura, prosegue, “nel tratto verso Corso Giovanni XXIII sono state demolite della parte chiamata la “battagliera”, cioè lo spazio occupato dai difensori, da Amministrazioni Comunali culturamente “ignoranti” per creare posti auto, mentre nel tratto verso Porta Galliana sono rovinate dai crolli, dai rovi, dall’incuria, da osceni rattoppi”.

Una situazione aggravata dalla precaria stabilità sia del cordolo con blocchi di pietra calcarea di San Marino che si trova in cima, sia dei mattoni e sassi della parte inferiore.
Nella sua interrogazione il consigliere di Fratelli d’Italia chiede:

“1) Il consolidamento e restauro delle contigue Mura “federiciane” di Via Bastioni Settentrionali;

2) una minima fascia di rispetto a verde per le suddette Mura, assediate dai parcheggi di auto e moto;

3) la sostituzione dei banali pali della illuminazione pubblica “ modello circonvallazione “ con lampioni adeguati alla storicità del luogo;

4) la pavimentazione di Via Bastioni Settentrionali in “armonia ” con le antiche Mura della città, al posto dell’asfalto;

5) l’eliminazione della dismessa centrale elettrica di Via Bastioni Settentrionali per migliorare l’immagine della strada e dell’ambiente circostante”.

Cerchiamo di fare il possibile con le risorse a disposizione – risponde l‘assessore Jamil Sedegholvaadattualmente si sta portando avanti il primo stralcio di messa in sicurezza di Porta Galliana con lo spostamento dei sottoservizi”. “L’intero progetto (ndr. tre stralci in totale) è inserito nelle annualità 2018/19 per un totale di un milione di euro. Dovrà essere poi avviato un nuovo approfondimento per la valorizzazione e il restauro delle mura federiciane. Condividiamo la necessità di un intervento ma dobbiamo fare i conti con le risorse, intanto procederemo con l’asfaltatura del tratto di via Bastioni Settentrionali.”

Redazione Newsrimini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454