14 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Minaccia con un coltello la fidanzata. Arrestato 26enne

CronacaRimini

30 aprile 2018, 13:34

Durante una lite ha tirato fuori un coltello e ha minacciato di morte la fidanzata. Gli agenti delle Volanti della Questura di Rimini hanno arrestato un 26enne di origine albanese, per minacce aggravate ed atti persecutori nei confronti di una ragazza di 24 anni.

Erano le 18 di ieri, quando un equipaggio delle Volanti è intervenuto nelle vicinanze di via Tripoli a Rimini, dove era stata segnalata una lite. I due fidanzati si trovavano all’interno di un negozio alimentari, gestito dalla giovane. La ragazza era in evidente stato di agitazione, con le lacrime agli occhi, e aveva un vistoso ematoma sull’avambraccio sinistro, procuratole – secondo il suo racconto – dal fidanzato durante l’ennesima lite.

La donna ha spiegato agli agenti che il ragazzo era roso della gelosia e in più occasioni l’aveva minacciata di morte sino al punto di picchiarla, in modo brutale. Ha anche mostrato il coltello da cucina che poco prima dell’arrivo dei poliziotti, era stato impugnato dall’uomo per minacciarla.

Verso le ore 17.45 il 26enne era arrivato nel negozio, aveva impugnato il coltello, preso da un cassetto del bancone del negozio, e poi l’aveva immobilizzata con il guinzaglio del suo cane stringendolo con violenza al braccio sinistro, procurandole un forte dolore.

Dopo essersi liberata, la donna era riuscita a contattare il numero di emergenza della Polizia di Stato. L’uomo, anche in presenza degli agenti, ha continuato ad insultarla in lingua albanese, con minacce di morte ed epiteti pesanti.

La donna ha poi spiegato che, nell’ultimo anno, diverse sono state le volte in cui ha subito violenze fisiche, ma di non aver mai fatto ricorso al pronto soccorso, anche per paura di ritorsioni da parte di lui. La sua vita è diventata un vero inferno, tanto che anche quelle poche amiche che aveva hanno smesso di frequentarla ma anche di telefonarle, per paura delle scenate di gelosia del giovane. Anche la sua autovettura è  stata, più volte, presa di mira e danneggiata.

Dagli accertamenti è emerso che il 26enne ha numerosi precedenti penali e di Polizia, specifici per violenza di genere. L’uomo, irregolare sul territorio, in particolare, nei primi giorni di aprile era stato denunciato dalla compagna per minacce ed atti persecutori. Deve anche rispondere di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali. E’ stato portato alla casa circondariale di Rimini.

Simona Mulazzani

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454