mercoledì 23 gennaio 2019
di Andrea Polazzi   
lettura: 1 minuto 8.420 visite
lun 30 apr 2018 10:22 ~ ultimo agg. 2 mag 10:08
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 8.420
Print Friendly, PDF & Email

Le strade riminesi sono le più pericolose d’Italia per le “due ruote”. Lo dice un’analisi fatta da DAS, compagnia di Generali Italia specializzata nella tutela legale, rielaborando i dati Istat relativi al 2016. Con un incidente ogni 3.351 abitanti, l’Emilia-Romagna è la regione italiana con la più alta densità di sinistri che coinvolgono biciclette, trainata proprio dalla provincia di Rimini dove si registra un sinistro ogni 808 residenti. Ma è l’intera Romagna, meta di tanti cicloturisti, a presentare i dati peggiori: a Forlì-Cesena un incidente ogni 994 abitanti e a Ravenna uno ogni 1017. Prime tre province in Regione ma anche in Italia. Rimini si segnala, tra l’altro, per essere tra le poche insieme a Bologna e Reggio Emilia in cui i sinistri che vedono protagonisti i ciclisti continuano a crescere: rispetto al 2007 si registra un + 9%.

Ma le cose non vanno meglio per chi si sposta in moto: nel riminese si registra infatti 1 incidente ogni 702 residenti, densità che pone la provincia all’8° posto nella graduatoria nazionale. Rispetto al 2007 però i sinistri sono diminuiti del 24%. La media regionale è di un incidente ogni 1519 residenti.

Infine l’analisi di Das ha preso in considerazione anche gli incidenti con motorini (solitamente guidati dai più giovani): la provincia di Rimini è seconda in Italia con 1 ogni 1337 residenti ma con un calo in 10 anni del 57%. La media regionale è di un sinistro ogni 3902 residenti.

Le tabelle

Altre notizie
di Lamberto Abbati
di Maurizio Ceccarini
Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna