Judo Polisportiva Riccione. Tante medaglie al 31° Trofeo Romagna Judo a Castelbolognese

judo

in foto: Un ulivo per Gianluca

Il 25 aprile, giorno della Liberazione e festa nazionale, nove piccoli atleti del Judo Polisportiva Riccione sono stati impegnati in una gita fuori porta con annessa competizione. Il Team Romagna di Lugo, l’associazione judoistica più blasonata della Romagna e ancora oggi ai vertici nazionali, ha organizzato per il 31° anno consecutivo il Trofeo “Romagna Judo” nel palazzetto di Castelbolognese, vecchia sede del Trofeo Italia che da quest’anno ha ceduto la scena alla nostra città e si terrà al Play Hall di Riccione il 10 giugno prossimo.

Il Judo Polisportiva Riccione si è distinto per i quattro primi posti, ottenuti da Manuel Fratti (classe 2010), Sofia Longo (2009), Carlo Falcone (2008) e Samuele Tararà (2008); secondi classificati sono stati Leonardo Falcone (classe 2009), Filippo De Paoli (classe 2007) e Rita Bertozzi (classe 2007); il terzo posto invece è stato ottenuto da Viola Bertozzi (2009) e Anna Carolina Marinelli (2008).

Nella stessa giornata, al Parco della Resistenza di Riccione è stato piantato un ulivo in memoria del giovanissimo judoka Gianluca Frisoni, uno dei primissimi atleti della Polisportiva che il 25 aprile del 2013 compiva 9 anni e sosteneva il suo primo esame di cintura, ottenendo quella bianco/gialla, e dopo qualche mese avrebbe dovuto cedere ad una brutta malattia che lo ha allontanato dai suoi affetti. Un’altra delegazione di judoka riccionesi ha presenziato commossa a questa iniziativa a cui seguirà l’organizzazione di una manifestazione di judo per le fasce pre-agonistiche che si terrà al Play Hall di Riccione il prossimo 9 giugno.

“Oggi è difficile fare commenti senza pensare a Gianluca. La sezione Judo deve molto a questo bambino e alla sua famiglia. Infatti nei primissimi mesi di attività del gruppo ha iniziato a frequentare i nostri corsi contribuendo ad attivare un corso intermedio che oggi e la nostra vera forza ed è composto dal oltre 25 bambini dai 9 agli 11 anni. Per i nostri ragazzi oggi stata una giornata di importante crescita – continua l’istruttore Giuseppe Longo. Ci sono stati diversi episodi che hanno permesso loro di fare dei piccoli passi avanti. Carlo Falcone ha vinto il primo incontro perché l’avversario a seguito di una sua azione ha subito un infortunio al ginocchio che ha visto l’intervento del medico. L’episodio ha turbato inizialmente il giovane Carlo, il quale dopo aver accertato che non si trattasse di nulla di grave ha continuato la sua gara conquistando il primo posto. Samuele Tararà è riuscito ad ottenere per la prima volta il gradino più alto del podio. Sofia Longo ha recuperato un incontro dopo essere passata in svantaggio. Carolina Marinelli pur perdendo due incontri su tre, ha sempre ottenuto punteggi a suo vantaggio comprendendo che se avesse creduto di più in se stessa nelle prime fasi del combattimento avrebbe potuto dominare anche gli incontri persi. Per tutti i bimbi la partecipazione a queste manifestazioni è sempre lo spunto per valutare la loro preparazione e cercare di affinare la tecnica e correggere gli errori durante gli allenamenti”.

Icaro Sport

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454