Crabs, Rimini FC e Rimini Baseball raccolgono 2.420 euro per IOR e Dottor Clown

ior

in foto: La locandina di Just Play

È stata un grande successo la serata di solidarietà, organizzata mercoledì sera al Ristorante Frontemare, a cui hanno preso parte giocatori, dirigenti e staff della NTS Informatica Basket Rimini Crabs, del Rimini Football Club e del Rimini Baseball. Come annunciato, il ricavato della serata è stato interamente devoluto in beneficenza: i 2.420 euro raccolti sono così stati divisi in due assegni da 1.210 euro ciascuno destinati all’Istituto Oncologico Romagnolo e all’Associazione Dottor Clown di Rimini.

In particolare, la somma consegnata allo IOR, andrà ad aggiungersi alle offerte raccolte nell’ambito dell’iniziativa ‘Schiacciamo il cancro!’, che, coinvolgendo le sette sorelle del basket romagnolo – oltre ai Crabs aderiscono al progetto anche Imola, Ravenna, le due squadre di Forlì, Faenza e Lugo – ha l’obiettivo di raggiungere la cifra necessaria per l’acquisto di un Ecodoppler portatile, un’apparecchiatura che consente di centrare al primo colpo le vene dei piccoli pazienti del reparto di Oncoematologia pediatrica dell’Infermi di Rimini.

Durante la serata, è intervenuto il direttore generale dello IOR Fabrizio Miserocchi, il quale ha presentato l’iniziativa, realizzata in collaborazione con Enrico Pasini di PanoramaBasket, dichiarando infine, grazie alle offerte ricevute nel corso della serata, il superamento dei 5.000 euro necessari per l’acquisto dell’Ecodoppler. Per presentare l’Associazione Dottor Clown, che da più di 25 anni, grazie all’impegno e alla passione di circa 65 clown, cerca di portare un sorriso nelle corsie degli ospedali di Rimini e di Riccione, è salito sul palco Eros Salvatori, il quale ha spiegato l’importanza dell’interazione e del rapporto con i piccoli pazienti.

In rappresentanza dei biancorossi, è intervenuto il presidente Zampolini, il quale ha spiegato: “Quando mi è stata proposta l’iniziativa ‘Schiacciamo il cancro!’ ho accettato immediatamente di prenderne parte: siamo davvero contenti di aiutare chi è meno fortunato di noi”. Infine, per la premiazione finale è stato Paolo Busetto, capitano della NTS, a consegnare gli assegni alle due associazioni, in compagnia di Francesco Scotti, capitano della Rimini FC, e del capitano dei Pirati Alex Romero.

____________________________________

Sarà una grandissima festa dello sport quella in programma dal 28 aprile al 1 maggio al Porto di Rimini in occasione di JUST PLAY, il festival dello Sport biancorosso.

L’evento, organizzato dal Consorzio Rimini Porto, andrà a coinvolgere la NTS Informatica Basket Rimini Crabs, oltre a Rimini FC, Rimini Baseball, Viserba Volley, Club Nautico, Circolo Tennis, Polisportiva Libertas, Biagini Boxe Rimini, Libera Società Frisbee, Neri Bike, Umi No Tsuyosa, UISP Rimini

JUST PLAY è un festival del gioco e del divertimento che, attraverso un programma di attività come esibizioni, dimostrazioni, incontri, workshop, competizioni agonistiche e momenti ludici, ha l’obiettivo di avvicinare lo sport e le società ai cittadini, creando un evento di gioco e di divertimento.

Sarà quindi possibile gettarsi nella mischia e prendere parte a lezioni e corsi tenuti da istruttori qualificati per ogni disciplina: nel villaggio sportivo, allestito con strutture e impianti per ogni disciplina, ci saranno inoltre esibizioni di grande livello con atleti professionisti. Non potrà mancare un area dedicata allo street food con una vasta scelta di proposte enogastronomiche del territorio, offerte da operatori locali e nazionali, oltre ad una sezione dedicata all’alimentazione degli sportivi.

JUST PLAY sarà però una festa del gioco visto a 360 gradi: spazio quindi ad un’area con giochi da tavolo e da cortile, ma anche gaming e videogiochi, che attraverso la realtà virtuale portando garantire un’esperienza veramente unica. Imperdibile poi la Virtual Reality Fly Experience che, organizzata in collaborazione con la scuola di Paracadutismo di Molinella di Bologna, potrà far vivere ai più avventurosi l’emozione del volo. In aggiunta allo sport praticato, anche incontri, dibattiti e workshop con esperti e atleti professionisti, per arricchire e rendere ancora più interessante i quattro giorni di festival, che sarà allietato anche da DJ Set ed esibizioni musicali. Non si potrà infine mancare alla grande festa per la promozione in serie C del Rimini FC, che torna finalmente nei professionisti dopo la matematica certezza della promozione, in programma per domenica 29.

“Un’iniziativa che intende unire lo sport al territorio, un’idea nata la scorsa estate a seguito dell’incontro con il presidente del Rimini FC Giorgio Grassi – ha dichiarato Lucio Paesani, presidente del Consorzio Rimini Porto – abbiamo condiviso da subito lo slogan “Un altro calcio è possibile”, un messaggio che abbiamo voluto declinare agli altri sport. L’auspicio è che possa essere da stimolo per arrivare, in un futuro prossimo, a riunire sotto un unico brand tutta la Rimini sportiva. Allo stesso tempo si tratta di una sorta di grande Open Day dello sport, che darà modo ai ragazzi e alle loro famiglie di avvicinarsi alle più svariate discipline, con un unico filo conduttore: quello del gioco, del benessere e del divertimento”.

“In questi mesi abbiamo incontrato quasi tutte le realtà del territorio, almeno per quanto concerne gli sport di squadra – ha spiegato il patron del Rimini FC, Giorgio Grassi l’idea che mi sono fatto è che in tanti stiano pensando al fatto che un altro sport possa essere possibile, ognuno per quanto riguarda la propria disciplina. La strada è ancora lunga ma sta nascendo qualcosa che credo farà bene a tutti: questa iniziativa rappresenta un primo importante passo verso un comune obiettivo”.

“JUST PLAY è un’iniziativa rivolta a bambini, ragazzi, genitori, giovani e meno giovani, che vogliono provare una nuova disciplina e mettersi in gioco – ha precisato Elisabetta Nicolini, Fondatrice e Ceo di Joydis, struttura open source specializzata nel lifestyle marketing e nella creazione di brand experience – ogni giorno, dalle 10 del mattino fino a circa le 19 della sera, si potrà praticare sport, tante discipline a disposizione di tutti, con la spiaggia libera chee ospiterà iniziative molto divertenti, allo scopo di mettersi in gioco”.

La NTS Informatica Basket Rimini Crabs sarà la protagonista della sezione dell’evento dedicata alla palla a spicchi: sopra a due campi, uno professionale e uno da street, sarà possibile partecipare a delle lezioni di prova con gli allenatori dei Granchi, oltre a momenti in cui i campi saranno disponibili per gare di tiro o partitelle, come in un vero playground in riva al mare. Domenica mattina è in programma un torneo di 3 vs 3 aperto a tutti, mentre nel pomeriggio ci sarà l’esibizione del Riviera Basket ANMIL, la prima squadra di basket in carrozzina di Rimini, che quest’anno ha partecipato al campionati di Serie B girone B, con l’ultima giornata che si terrà domenica 22 aprile a Firenze. Imperdibile l’appuntamento con “Allenati con il campione”, cioè la possibilità di allenarsi con un giocatore professionista, oltre ad alcuni tornei di minibasket.

Mikael Distante
Responsabile della Comunicazione Basket Rimini Crabs

Icaro Sport

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454