mercoledì 16 gennaio 2019
di Andrea Polazzi   
lettura: 1 minuto 1.378 visite
ven 6 apr 2018 16:47 ~ ultimo agg. 7 apr 11:18
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 1.378
Print Friendly, PDF & Email

Non c’è pace per i camping di Riccione. Dopo le vicissitudini della scorsa stagione, una nuova serie di controlli da parte della polizia municipale ha evidenziato una serie di abusi edilizi nelle strutture di viale Torino.

All’International (ex Alberello) gli agenti hanno verificato un ampliamento di 109 mq, in assenza di titolo, della sala da pranzo del ristorante Siesta. Al Romagna (ex Fontanelle), che a maggio 2017 fu chiuso per alcuni giorni (con tanto di campeggiatori sgomberati) in seguito a vecchi abusi e condoni, i recenti controlli hanno riscontrato nuovi problemi relativi ad aree ristrutturate e parzialmente difformi. In entrambi i casi è stato intimato il ripristino mediante demolizione. “Gli abusi sono preesistenti ai cambi di gestione, avvenuti solo nel 2017 per le due strutture” commenta Adriano D’Andrea Ricchi, amministratore delegato delle due società di gestione dei camping, declinando ogni responsabilità. “La nostra preoccupazione ora – prosegue – è garantire la regolare apertura della stagione programmata per il 20 aprile.

I controlli della polizia municipale, come riportato sull’albo pretorio del comune, hanno riguardato anche il camping Adria, dove è stato scovato un ampliamento abusivo del ristorante Porky’s di 131 mq. Ampliamento in assenza di titolo anche per il bar ristorante Lory. I responsabili dell’abuso sono chiamati a ripristinare la situazione tramite demolizione.

Altre notizie
di Andrea Polazzi
VIDEO
di Maurizio Ceccarini
Notizie correlate
di Redazione
di Maurizio Ceccarini
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna