sabato 19 gennaio 2019
In foto: Un'asta di bici al centro raccolta di Rimini
di Redazione   
lettura: 2 minuti
ven 13 apr 2018 19:28 ~ ultimo agg. 19:32
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Parte sabato domattina, e durerà fino a domenica sera, la 38a edizione del Campo Lavoro missionario, la raccolta benefica a sostegno dei poveri della terra e delle famiglie riminesi in difficoltà economica. Quest’anno gli aiuti del Campo finiranno a missionari riminesi in Zimbabwe, Etiopia, Uganda, Albania, Papua Nuova Guinea e serviranno per la realizzazione di progetti in ambito sanitario, socio educativo e di avviamento al lavoro. Parte degli introiti, sarà poi destinato, come gli anni scorsi, alla Caritas diocesana per sostenere il pagamento di affitti, utenze, tasse scolastiche da parte di famiglie residenti sul nostro territorio che non riescono a far quadrare i conti di casa.

Tante come sempre le collaborazioni che renderanno possibile questo evento e a cui va il ringraziamento dell’organizzazione. Accanto a gruppi parrocchiali, gruppi scout, associazioni ecclesiali, ritroveremo la Protezione Civile, la Croce Rossa, la Ciclofficina (progetto Enaip/Mani Tese) e poi un’infinità di aziende che mettono a disposizione uomini e mezzi e le tante persone di “buona volontà” presenti semplicemente per la soddisfazione di rendersi utili. E senza dimenticare le istituzioni locali che non hanno voluto far mancare il proprio sostegno con un messaggio di auguri arrivato proprio alla vigilia del Campo.

Ricordiamo che il Campo Lavoro raccoglie ferro e metalli di ogni genere, carta, indumenti, oggetti per le casa, biciclette, elettrodomestici anche non funzionanti, batterie auto e camion. Per impossibilità di smaltimento, non potranno essere invece ritirati legnami, mobili, materassi, vetro, televisori, frigoriferi, pneumatici, bombole del gas. I materiali raccolti saranno poi messi in vendita nei sette centri di raccolta: gli oggetti migliori nelle bancarelle dell’usato, il resto ceduto a ditte che operano sul mercato del recupero.

Nel caso di impossibilità di consegnare direttamente I materiali ai centri di raccolta, questi sono i numeri da chiamare per prenotare il ritiro a domicilio da parte dei volontari del Campo: Rimini Celle (345.6182101-345.9782086), Rimini Cristo Re (334.1949744), Riccione (339.7023884-339.7607605), Santarcangelo (342.7177813), Bellaria (338.3814381), Villa Verucchio (328.7760898), Cattolica (338.3160142 – 339.3114130).

Gli organizzatori invitano la cittadinanza a consegnare gli oggetti destinati al Campo Lavoro esclusivamente ai volontari muniti di talloncino di riconoscimento, segnalando eventuali abusi da parte di persone non autorizzate.

www.campolavoro.it

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Andrea Polazzi
VIDEO
La Giunta adotta il nuovo piano urbano

Mobilità sostenibile, ecco come cambia la città

di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna