16 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

15enne picchia coetanei poi dà in escandescenze alla caserma dei Carabinieri

CronacaMontefeltro

2 aprile 2018, 14:16

15enne picchia coetanei poi dà in escandescenze alla caserma dei Carabinieri

in foto: il coltello sequestrato

I Carabinieri di Novafeltria sono intervenuti nella notte per fermare un 15enne – originario e residente in Alta Valmarecchia – che aveva picchiato per futili motivi due coetanei, a distanza di pochi minuti, dopo averli provocati per la strada.
Il ragazzino, visibilmente agitato, è stato condotto in caserma per essere riaffidato alla famiglia.
Ma mentre si trovava in sala d’aspetto, improvvisamente, si è scagliato con tutta la forza contro il portone di accesso danneggiandolo seriamente e contro i militari, urlando, tirando pugni e calci e minacciandoli di morte. Il minore a questo punto è stato bloccato, perquisito e trovato in possesso di un coltello a serramanico con una lama di 10 cm circa, sequestrato. Il ragazzo, già recentemente denunciato per reati contro il patrimonio, vive una situazione familiare difficile. Il padre, sprovvisto di mezzo di trasporto per venirlo a prendere, è stato subito avvisato ma è riuscito a giungere in caserma solo alle sette del mattino.

Uno dei coetanei picchiati in serata è stato medicato al Pronto Soccorso e giudicato guaribile in tre giorni, l’altro ha dichiarato che non sarebbe ricorso a cure, entrambi valuteranno se querelare il ragazzino terribile per lesioni personali.
Il ragazzino, trattenuto in caserma, ha impegnato tutto il resto della notte i militari. Aveva assunto qualche mix di alcol o droghe che lo rendeva instancabile ed anche pericoloso per se stesso, dando dei gran pugni e testate contro tutto ciò che gli capitava a tiro, anche alla presenza degli operatori del 118. che hanno tentato di calmarlo invano.
Dei fatti è stato avvisato il pm minorile di turno a Bologna ed è stato denunciato dalla Stazione dei Carabinieri di Novafeltria per violenza, resistenza, oltraggio a pubblico ufficiale, porto abusivo di oggetti atti ad offendere e danneggiamento aggravato ed ubriachezza.

Redazione Newsrimini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454