sabato 19 gennaio 2019
In foto: Corrado Passamonti, 2° allenatore Rovelli
di Icaro Sport   
lettura: 1 minuto
dom 4 mar 2018 09:05
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

SIR SAFETY PERUGIA-DOLCIARIA ROVELLI MORCIANO 3-0 (25-22/25-19/25-15)

IL TABELLINO
1° Arbitro ADAMO GIORGIA, 2° Arbitro AZZOLINA LIVIA.

PERUGIA: b.s. 11, ace 2, muri 9, errori 10.
ROVELLI: b.s. 13, ace 11, muri 3, errori 5.

PERUGIA: Baldassarri 3, Roberti 21, Cappelletti 7, Fantauzzo 13, Marino 2, Pasquali 2, L1 Diolaiuti, L2 Burinelli, Palmigiani 0, Sensi 0, Marta 0, Guerrini n.e. 1° ALLENATORE: PIACENTINI ANDREA, 2° ALLENATORE: TERENZI RICCARDO.

DOLCIARIA ROVELLI: Scrollavezza 1, Corso 6, Franco 9, D’Amico 3, Caselli 6, Fortes 8, L1 Maggioli, L2 Rossi, Daniel 0, Budzko 1, Papa 1, Fabbri 3, Morciano n.e. 1° ALLENATORE: ROVINELLI DANIELE, 2° ALLENATORE: PASSAMONTI CORRADO, SCOUTMAN : PROCUCCI VALTER.

CRONACA E COMMENTO
Il copione rimane invariato per la Rovelli di queste ultime settimane in serie B. Tanta volontà, tanta crescita, ma quello che gli altri hanno e Moricano non riesce a mettere in campo, ovvero almeno un martello “pesante” e l’esperienza per giocarsi i palloni importanti, fa pendere poi la bilancia dal lato della squadra avversaria. In questo turno, in quel di Perugia, una partita sempre ad inseguire, senza mai incidere fino in fondo, l’opposto di casa Roberti ne sigla 21, contornato da un buon team di esperti, a parte il palleggiatore. Se nel primo set però c’è stato qualche sussulto, nei restanti due c’è stato un eccessivo scollamento, con caduta del morale susseguente. Il timore che possa subentrare la rassegnazione è evidente, però questo non coincide con il percorso intrapreso, che deve essere fatto in prospettiva futura, quindi senza demoralizzarsi. Ora si torna a giocare anche in under 20, con la speranza in casa Sangrem che il buon cammino in questo campionato possa tirare su il morale a tutto il gruppo.

Ufficio Stampa
Resp. Comunicazioni Dolciaria Rovelli Morciano

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna