giovedì 17 gennaio 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto
mer 7 mar 2018 12:07
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Quasi 37mila euro spesi tra il 27 febbraio e il 3 marzo per attuare il Piano Neve. Il sindaco di Coriano Domenica Spinelli e l’assessore Roberto Bianchi fanno i conti di quanto il maltempo dei giorni scorsi ha inciso sulle casse del comune: 4.440 euro di sale, 5.100 di fermo macchina e 24.100 per gli interventi di 14 mezzi. Oltre al ringraziamento ad operatori, operai e dipendenti del comune che hanno permesso di affrontare l’emergenza, l’amministrazione annuncia di aver dato mandato agli uffici di attivarsi per la richiesta di aiuti finanziari da parte della Provincia e della Regione.

Alle spese vive si aggiungono infatti anche l’aggravamento delle frane esistenti e le buche apertesi sulle strade (in particolare su via Montescudo, via Marano e via Flaminia Conca) per sistemare le quali è stata sollecitata la Provincia che ne è titolare. Sulle strade comunali stanno invece intervenendo operai comunali.

Inoltre i tre guadi presenti nel territorio, nonostante i lavori annuali di manutenzione da 20mila euro, con le abbondanti precipitazioni hanno richiesto nuovi interventi di messa in sicurezza.

I danni complessivi – concludono sindaco e assessore – sono ingenti ed ancora tutti da quantificare, ma una cosa è certa, si tratta di cifre che pesano tantissimo a carico del bilancio comunale che rendono alcuni interventi impossibili da affrontare.

 

 

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna