Stella-Cattolica, la vigilia del tecnico dei giallorossi, Mirco Giorgi

giorgi

in foto: Il cartello della partita

Dopo una settimana da sette punti in otto giorni, tra le vittorie di Igea Marina e sul Pietracuta ed il pareggio nella tana del Futball Cava, il Cattolica per la 29a giornata del campionato di Promozione girone D va a far visita alla Stella, che nell’ultimo turno è stata corsara sul campo del Torconca (2-3). In classifica le due squadre sono divise da 22 punti, con i giallorossi in vetta a quota 59 ed i riminesi a metà classifica con i loro 37 punti.

Con il tecnico del Cattolica, Mirco Giorgi, partiamo dalla vittoria sul Pietracuta e dalla settimana passata, che ha permesso alla capolista di portare a nove i punti di vantaggio sulle seconde: Del Duca Ribelle e Torconca (con il Cotignola staccato di dieci lunghezze ma con la partita con il Pietracuta da recuperare).

“Penso che abbiamo fatto una buona settimana – attacca Giorgi, anche se avremmo potuto anche fare bottino pieno, prendendo tutti e nove i punti a disposizione, se avessimo gestito meglio i venti minuti iniziali e quelli dopo il vantaggio nella partita in casa della Cava. Domenica abbiamo fatto una bella vittoria contro il Pietracuta perché abbiamo affrontato una squadra composta da buoni giocatori, che sta facendo un bel campionato, e difficile da affrontare. Credo abbiamo fatto uno dei migliori primi tempi da quando sono alla guida del Cattolica. Nel secondo tempo non abbiamo rischiato, anche perché eravamo in vantaggio di un uomo, quindi penso che a livello di gestione siamo stati sufficienti. Magari, volendo trovare il pelo nell’uovo, avremmo potuto fare qualcosa di meglio nelle gestione della palla, pur non concendendo niente e avendo a disposizione qualche buon pallone in attacco. Ci prendiamo quello di buono che abbiamo fatto, che è tanto, ma sappiamo che la strada è ancora lunga”.

Giorgi risponde alle critiche sul gioco del Cattolica con i complimenti ai suoi uomini.
“Voglio fare i complimenti ai ragazzi perché sono molto orientati al mio pensiero. Sento dire tante cose ed è giusto che la gente parli, che dica che il Cattolica possa giocare bene o male. Secondo me il Cattolica sta facendo un buon calcio, nel senso che sa anche soffrire nei momenti in cui è necessario stringere i denti. Noi dobbiamo essere centrati sul nostro obiettivo, questo secondo me è il calcio”.

Domani l’avversario è la Stella, compagine che ha appena sgambettato i cugini del Torconca.
“Secondo me nel ritorno le squadre cambiano, è un altro campionato, in tutte le categorie. La Stella, soprattutto davanti, ha giocatori che possono impensierire qualsiasi tipo di squadra. A centrocampo e in attacco ha ottime qualità, con giocatori veloci e bravi tecnicamente, e dietro rischiano il meno possibile. Questa squadra nelle ultime partite ha fatto i nostri stessi punti giocando contro squadre importanti, come Cotignola e Torconca. Sarà una partita difficile in un campo non grandissimo, su un sintetico un po’ vecchiotto. Il campo piccolo comporta correre rischi in ogni momento; dovremo quindi mantenere sempre alta la concentrazione, portare pressione costante e cercare di far male quando ne avremo la possibilità. Loro quando giocano in casa puntano molto sull’aggressività”.

Out Pasini, oltre al lungodegente Cuomo.
“Pasini ha scontato la squalifica, ma viene da un leggero affaticamento e non sarà della partita. Cruz e Parma in settimana hanno avuto qualche linea di febbre, ma dovrebbero essere a disposizione”.

LA 29A GIORNATA DEL CAMPIONATO DI PROMOZIONE GIRONE D E LA CLASSIFICA

Roberto Bonfantini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454