venerdì 18 gennaio 2019
In foto: la conferenza di Fiamme Gialle e Municipale
di Redazione   
lettura: 1 minuto
sab 17 mar 2018 09:32 ~ ultimo agg. 15:21
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Si dicono innocenti i quattro agenti della Polizia Municipale di Rimini posti agli arresti domiciliari a seguito dell’operazione della Guardia di Finanza con l’ipotesi di vari reati che vanno dal peculato alla violenza privata. Sono accusati di avere sottratto durante delle perquisizioni delle somme di denaro  destinate al sequestro in quanto provento di spaccio. Ma, secondo la loro versione, si tratterebbe di vendette da parte degli spacciatori che avevano individuato. Dopo gli interrogatori di garanzia, riporta la stampa locale, i loro legali presenteranno ricorso al tribunale del riesame.

Altre notizie
in un garage a santarcangelo

Scovato deposito di ricambi d'auto rubati

di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna