martedì 22 gennaio 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto
gio 29 mar 2018 11:55 ~ ultimo agg. 16:31
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Una storia di solidarietà in perfetto clima Pasquale che nasce a Riccione dalla collaborazione tra i carabinieri della locale Compagnia (guidata dal Capitano Marco Califano) la parrocchia dedicata al Patrono San Martino, il cui parroco è Don Antonio Giovanni Moro. Tutto parte circa un mese fa quando gli uomini dell’Arma di Riccione hanno arrestato tre donne, non nuove ad episodi di furto anche per valori significativi, trovate con numerose derrate alimentari rubate a più riprese in un negozio della grande distribuzione al confine tra Misano e la Perla Verde. La parte di refurtiva sequestrata (la restante è stata invece restituita ai legittimi proprietari) è stata, su richiesta dei carabinieri al Tribunale, destinata per finalità benefiche. Ieri una pattuglia ha consegnato proprio a Don Antonio quanto dissequestrato con la richiesta di destinarlo ai più bisognosi. Il parroco ha ringraziato l’Arma per la consueta sensibilità, esprimendo a quelli che ha voluto definire “angeli in uniforme”, i migliori auguri di trascorrere una Santa Pasqua di Resurrezione.

Altre notizie
di Roberto Bonfantini
Notizie correlate
di Silvia Sanchini
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna