domenica 16 giugno 2019
menu
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 18 mar 2018 15:26 ~ ultimo agg. 19 mar 09:30
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Martedì 20 marzo 2018 dalle ore 9 presso la Sala 20 Maggio 2012, Terza Torre – Regione Emilia Romagna, Viale della Fiera 8 a Bologna, in occasione della IV Giornata Regionale della Mediazione Sociale, si terrà il seminario pubblico ad ingresso gratuito dal titolo Riqualificazione urbana-umana: mediazione e gestione sociale per città delle persone.

La giornata di studio sui temi della Mediazione Sociale e dell’Housing Sociale è organizzata dalla Rete D.N.A. (Dialogo – Negoziazione –Ascolto) composta dai centri e dalle attività di mediazione sociale dell’Emilia Romagna e da Mediattivi – Coordinamento dei mediatori sociali interni alle ACER, con il patrocinio dell’Assessorato alle Politiche di Welfare e Politiche Abitative della Regione Emilia – Romagna.

Il seminario si propone di essere un’occasione di riflessione sulle ricadute – in termini di riqualificazione urbana e sociale – degli interventi di mediazione sociale realizzati con il coinvolgimento dei cittadini e delle Istituzioni locali. L’obiettivo è quello di confrontarsi sulle esperienze di buone pratiche e sulle risorse disponibili, e stimolare visioni e progettazioni future partecipate e condivise tra Istituzioni, Terzo Settore e Cittadini.
La mattinata prevede la presentazione della ricerca Il costo del conflitto di Francesca Corrado e una tavola rotonda dal titolo Pensare il futuro delle città con interventi di esperti di riqualificazione urbana e sociale. Nel pomeriggio ci si dividerà in gruppi per approfondire – in specifici workshop – le diverse tematiche come rigenerazione urbana, gestione dei conflitti condominiali, partecipazione di giovani e migranti agli spazi di condivisione, nuove forme di abitare, coinvolgimento dei cittadini nelle questioni legate alla sicurezza.
Al seminario interverrà anche la Vicepresidente della Regione Emilia Romagna Elisabetta Gualmini.
I lavori saranno seguiti da un facilitatore grafico che realizzerà delle sintesi visuali in tempo reale per guidare i partecipanti nella comprensione dei temi affrontati.

La partecipazione è gratuita. Per iscriversi è necessario registrarsi entro il 19 marzo sul sito www.dna-retemediazioneer.it, dove è anche possibile consultare il programma completo dell’iniziativa.

 

D.N.A. (Dialogo – Negoziazione –Ascolto) è una rete regionale di cooperative sociali e di associazioni
che gestiscono centri di mediazione sociale. Gli obiettivi della rete sono la diffusione della
conoscenza e degli strumenti della mediazione negli enti pubblici e nelle città, la collaborazione e il
sostegno reciproco, la formazione, l’organizzazione di eventi e di seminari regionali. Lo scopo è
quello di promuovere la crescita della comunità, in un’ottica di prevenzione dei conflittiu, di
coesione sociale e di convivenza pacifica.
Della rete D.N.A., nata nel 2015, fanno parte le cooperative Camelot di Ferrara, Mediando di
Modena, L’Ovile di Reggio Emilia, Villaggio Globale di Ravenna, Fratelli è Possibile di Rimini, e le
associazioni Equilibrio & Risoluzione dei Conflitti di Bologna e Super Partes di Forlì.

Altre notizie
di Simona Mulazzani
VIDEO
Una storia di buona scuola

La spesa di Chiara

di Redazione
VIDEO
Notizie correlate
di Maurizio Ceccarini   
di Andrea Turchini   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna