martedì 18 giugno 2019
menu
In foto: foto di gruppo con il neo presidente
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 6 mar 2018 11:03 ~ ultimo agg. 15:27
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Marco Tamagnini è il nuovo presidente delle Acli provinciali di Rimini. Eletto ieri sera dal Consiglio provinciale, succede a Vito Brussolo, deceduto il 6 febbraio. Secondo il regolamento dell’associazione, Tamagnini rimarrà in carica per due anni, fino alla scadenza naturale del mandato che aveva eletto Brussolo (nel 2016). Nel 2020 ci sarà un nuovo Congresso provinciale.


Nato a Rimini nel 1961, dipendente comunale, sposato con due figli, Tamagnini nel precedente mandato faceva parte del Consiglio di Presidenza delle Acli provinciali riminesi.

«Da quarant’anni sono nelle Acli – racconta –. Quando ne avevo 17 ho cominciato a lavorare come cameriere apprendista nella mensa estiva del circolo Acli di via Lagomaggio. Poi ho prestato servizio civile all’Enaip Centro Zavatta di Rimini».

Dopo il liceo e contestualmente agli studi in Architettura, Marco Tamagnini prende parte attivamente al Movimento, viene eletto nel Consiglio provinciale all’età di 23 anni e fino a oggi non ne è più uscito. Ha ricoperto numerosi incarichi, è stato più volte membro della Presidenza provinciale Acli, ha ricoperto e ricopre il ruolo di consigliere nell’Associazione Sergio Zavatta onlus.

«In un momento così importante e difficile per le Acli, segnato dalla scomparsa ravvicinata di due figure cardine, “pietre d’angolo” del nostro sistema, Mario Gentilini mio suocero, secondo padre e nonno dei miei figli e Vito Brussolo, amico e presidente, è per me un dovere, un imperativo morale assumermi l’impegno e l’onere di continuare l’azione riformatrice, il mandato, la linea congressuale che, purtroppo, Vito non ha potuto concludere.

Come sempre avviene nel nostro Movimento scelte di questo tipo vengono valutate e condivise in forma collegiale in Presidenza e nel Consiglio provinciale. Sono onorato e contento di mettermi al servizio del Movimento, per condurlo al prossimo congresso, nel segno della continuità assoluta con gli obiettivi che Vito e noi come Presidenza e Consiglio provinciale ci siamo dati dopo il congresso del 2016».

Attualmente le Acli provinciali di Rimini contano oltre 3.000 iscritti e 29 Circoli.

Vicepresidente è stato riconfermato ieri l’avvocato Emanuele Magnani, che ricopre anche il ruolo di presidente della Lega Consumatori di Rimini e consigliere nazionale della medesima associazione.

Notizie correlate
di Roberto Bonfantini   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna