Cattolica-Pietracuta, la vigilia del tecnico Mirco Giorgi

Giorgi, reda

in foto: Mirco Giorgi a Calcio.Basket

Con il Pietracuta al “Calbi” si chiude domani (domenica) il trittico proposto dal calendario questa settimana alla capolista Cattolica, che quindi torna davanti al pubblico amico dopo le trasferte a Igea Marina e Forlì, tana del Futball Cava, che hanno portato nelle casse giallorosse quattro punti.

Con il tecnico del Cattolica, Mirco Giorgi, partiamo dal recupero di mercoledì.

“È stata una partita difficile, simile a quella di Igea Marina – attacca il condottiero dei giallorosssi -. Nel complesso l’abbiamo interpretata bene, su un campo sintetico dove si poteva giocare a calcio. L’unico appunto che posso farci è che siamo partiti un po’ contratti, non giocando un gran primo quarto d’ora. Poi siamo stati bravi a portarci in vantaggio, a quel punto abbiamo giocato un altro quarto d’ora nel quale abbiamo sbagliato a leggere la partita. Siamo andati avanti, provando a prenderli alti, ma siamo stati un po’ sfilacciati e poco reattivi in occasione della ripartenza che ha portato al loro gol del pari. Da adesso a fine campionato dobbiamo essere consapevoli che nessuno ci regalerà niente e tutti daranno tutto, chi per un obiettivo chi per l’altro. Bene o male le partite sono tutte così, soprattutto le ultime dieci che sono decisive per tutti”.

Domani al “Calbi” arriva la matricola terribile Pietracuta.
“Il Pietracuta sta facendo un grandissimo campionato. È una neopromossa, ha uno degli attaccanti più prolifici del campionato (Fratti, ndr) e sta facendo molto bene. Gli faccio i complimenti! Sappiamo che sono una squadra difficile da affrontare. All’andata hanno sfruttato 3-4 nostri errori per vincere la partita in maniera netta (3-0 il finale della gara del 5 novembre scorso, con reti di Fratti, Pavani e Tani, ndr). Da quella sconfitta siamo ripartiti, è stata per noi una tappa fondamentale. Giochiamo contro una squadra che tra l’altro è in salute perché se vinci 3-1 contro una compagine come il Ronco vuol dire che stai bene dal punto di vista fisico e dal punto di vista mentale.
Noi però giochiamo in casa e dobbiamo migliorare dal punto di vista del gioco. Dopo la sosta ci abbiamo messo un po’ di tempo per riaccendere la “luce” delle idee. Sarà una partita difficile e noi dovremo fare una grande partita. Se ci sarà bisogno di altre motivazioni ci possiamo ricordare anche lo 0-3 dell’andata, ma non penso ci sia bisogno perché abbiamo un grandissimo obiettivo e penso quello sia la nostra spinta”.

Assenti Pasini, Cuomo e Silvestri.
“Abbiamo recuperato quasi tutti gli acciaccati. Cruz è rientrato. Silvetri ha avuto un virus in settimana e non sarà della partita. Pasini è squalificato e, tra l’altro, mercoledì ha accusato un piccolo risentimento”.

LA 28A GIORNATA DEL CAMPIONATO DI PROMOZIONE GIRONE D E LA CLASSIFICA

Roberto Bonfantini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454