martedì 19 febbraio 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto
mar 13 mar 2018 08:13 ~ ultimo agg. 18:34
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

E’ accusato di diffamazione e minacce il ristoratore riminese che, in una serata estiva del 2016, ha fatto i suoi bisogni fisiologici contro il locale di un vicino, un altro imprenditore del settore turistico. L’accusato si è visto anche infliggere una multa da 10mila euro, bloccata dal ricorso prefettizio. Durante la serata il ristoratore avrebbe dato in escandescenze contro il collega, in quel momento non presente, diffamandolo con pesanti accuse,  e non pago, una volta uscito dal locale, avrebbe fatto pipì in una fioriera del locale. Ieri c’è stata la prima udienza davanti al giudice di pace. Si torna in aula ad ottobre.

Altre notizie
Sala giochi in fiamme

Violento incendio a Riccione

di Redazione
VIDEO
Notizie correlate
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna