Tiro con l’arco. Gli azzurri protagonisti ai Mondiali di Yankton in gara ai Tricolori Indoor di Rimini

arco

in foto: La nazionale a Yankton (credits: FITARCO)

Da Yankton, negli Stati Uniti, sede dei Campionati Mondiali indoor di tiro con l’arco dal 15 al 18 febbraio, direttamente a Rimini.

Tutti i nazionali azzurri, impegnati in questi giorni oltre Oceano nella rassegna iridata – dove l’Italia ha sempre brillato: primo posto nel medagliere di Ankara 2016 e secondo a Nimes 2014 – saranno infatti protagonisti ai 45esimi Campionati Italiani indoor di tiro con l’arco, abbinati al 4° “Italian Challenge” internazionale per le divisioni arco olimpico, nudo e compound, in programma da venerdì 23 a domenica 25 febbraio, nei padiglioni B5-D5 di RiminiFiera.

Dunque frecce e spettacolo sulla linea di tiro (124 i bersagli allestiti), sulla distanza di 18 metri, dove gli occhi saranno puntati principalmente su Massimiliano Mandia (Fiamme Azzurre), Mauro Nespoli e David Pasqualucci, entrambi dell’Aeronautica Militare, o al femminile Claudia Mandia (Fiamme Azzurre), punte di diamante per la divisione ricurvo, mentre in divisione compound sono attesi dopo la trasferta americana Sergio Pagni (Arcieri Città di Pescia), Alberto Simonelli (Fiamme Azzurre), Viviano Mior (Kosmos Rovereto) e al femminile Marcella Tonioli (Arcieri Montalcino), Irene Franchini (Fiamme Azzurre) ed Eleonora Sarti (Fiamme Azzurre).

In particolare, Simonelli e Sarti sono i due assi del tiro con l’arco paralimpico che negli States prendono parte al secondo Mondiale di fila con la Nazionale normodotati. Del resto, in questo sport (davvero nel segno dell’inclusione) gli arcieri disabili gareggiano al pari dei “normodotati” e possono gareggiare sia con la Nazionale paralimpica che con la nazionale “normo”. Non a caso, tra i protagonisti più attesi dell’appuntamento riminese ci sono anche Stefano Travisani ed Elisabetta Mijno, che insieme disputeranno la prova ‘Mixed Team’, specialità in cui hanno conquistato il titolo nel ricurvo ai Mondiali Para-Archery di Pechino la scorsa estate, trionfo iridato che è valso loro il Collare d’Oro, la massima onorificenza sportiva, consegnato in occasione della cerimonia svoltasi il 19 dicembre a Roma.

Ad aprire l’intensa tre giorni a RiminiFiera sarà venerdì 23 proprio la competizione a coppie miste iscritta a calendario internazionale World Archery per compound e arco olimpico ed interregionale per arco nudo, con abbinato un Torneo Secondario individuale, una gara – l’Italian Challenge – che rappresenta una sorta di calamita per tanti campioni di questa disciplina sportiva, non solo italiani. Quando manca poco più di una settimana all’evento sono già più di 470 gli atleti iscritti al 4° Italian Challenge (le adesioni sono ancora aperte), compresi anche alcuni nazionali dell’Ucraina, tra i quali Solomiya Trapeznikova, che lo scorso anno – in coppia con Yaroslav Mokrynskyy – si fermò solo in finale cedendo ai fratelli Mandia.

Insomma, un evento che sposa qualità tecniche di valore assoluto e un vasto campo di partecipazione, in grado di portare in riva all’Adriatico in totale qualcosa come 1.500 atleti, più 500 presenze tra tecnici ed accompagnatori, oltre ad almeno duemila visitatori nell’arco della manifestazione.

Inoltre proprio a Rimini, in occasione dei 45esimi campionati italiani indoor, è prevista la prima uscita ufficiale di Mauro Berruto nelle vesti di nuovo Direttore Tecnico della Federazione Italiana Tiro con l’Arco. L’ex C.T. della Nazionale italiana di pallavolo ha firmato il contratto per l’incarico a fine gennaio e, dopo la presentazione nella sede del CONI a Roma, questa sua nuova avventura professionale vivrà un momento significativo, a contatto con il mondo dell’arceria tricolore, nel fine settimana di gare in terra romagnola.

Come prevede il regolamento, ai Campionati Italiani individuali e a squadre, sulla base dei posti disponibili e dei punteggi minimi comunicati dalla Fitarco, sono ammessi gli atleti risultanti dalle ranking list stilate in base ai due migliori punteggi ottenuti in due gare 18 metri, 25 metri o una gara 25+18 metri e conseguiti nel periodo 6 febbraio 2017 / 4 febbraio 2018.

Icaro Sport

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454