Santarcangelo Calcio. Di Santantonio: “La classifica non dice quello che ho visto sul campo”

di santantonio

in foto: Enzo Di Santantonio e Vlado Borozan

Presentato il centrocampista classe 1995 Enzo Di Santantonio, ultimo arrivo in casa Santarcangelo. Nell’occasione è stato annunciato anche il nuovo main sponsor del Santarcangelo, Vicivision.A fare gli onori di casa l’amministratore delegato della società gialloblu, Vlado Borozan.

“Oggi ho piacere di presentare il nostro nuovo acquisto, Enzo Di Santantonio, classe 95, centrocampista ex Brescia – attacca Borozan -. Devo ammettere che lo faccio con grande piacere perché era il nostro obiettivo, cercato da gennaio. Crediamo che con lui abbiamo completato l’idea progettuale che avevamo. Oggi possiamo dire che Santarcangelo ha una rosa completa e competitiva. In seguito avrò piacere di presentare anche il nostro nuovo main sponsor: l’azienda Vicivision di Santarangelo”.

“Enzo – continua l’a.m. del Santarcangelo – è un giocatore giovane, ma che non ha bisogno di essere presentato. Tra Mantova e Brescia ha già fatto vedere di che pasta è fatto. A Santarcangelo completerà la sua formazione. Ci aiuterà ad andare in serie B il prima possibile. Credo che le ultime due partite contro Padova e Raggiana, in pratica le prime due della classe, abbiano fatto vedere i passi avanti che abbiamo fatto. Credo di poter dire che il Santarcangelo sia una squadra forte. Mi auguro di vedere dalla prossima partita il primo tempo con Padova ed il secondo tempo con la Reggiana”.

Tocca poi presentarsi al neoacquisto. “Mi ha convinto la società, ho avuto poco tempo per conoscerla ma mi è piaciuta subito – le prime parole di Enzo Di Santantonio -. Hanno un progetto e cose che mi piacciono. Sono venuto qua per mettere la mia mini-esperienza a disposizione. A me piace giocare a due, a tre, trequartista… dappertutto. Dove mi trovo meglio sono nei ruoli di mezzala e a due in mezzo, poi faccio comunque diversi ruoli”.

Un francese alla corte di mister Cavasin. “Io sono francese di origini italiane, il mio bisnonno è nato in Sicilia, poi si sono trasferiti in Francia. Da quando sono nato fino a 15 anni ho fatto tutto in Francia, poi sono venuto in Italia, al Genoa. Non ho il doppio passaporto, ma sto facendo il possibile per ottenere la doppia cittadinanza, ci tengo molto”.

Ha già visto all’opera la sua nuova squadra? “Ho visto l’ultima partita, con la Reggiana, e ho visto un’ottima squadra. La classifica non dice quello che ho visto sul campo. Io proverò a dare la mano che manca. Io sono prono a tutto, aspetto”.

Il campionato di serie C Di Santantonio lo conosce bene. “Conosco molto bene questo campionato, l’ho fatto per tre anni. È un campionato difficile, ma come ho detto alla società e a tutti si può passare da penultimi al quinto in classifica con qualche vittoria. È un campionato molto compatto, ci possiamo aspettare di tutto”.

Borozan torna all’accordo con Vicivision“È un accordo fino al termine della stagione con un’opzione per il prossimo anno. Si occupa di produzione di macchine per la lettura ottica di precisione, che esporta in tutto il mondo. È un’azienda internazionale, che nel 2017 ha registrato un fatturato di 60 milioni di euro e che ha circa 150 dipendenti. Abbiamo avuto piacere entrambi di fare questo accordo perché noi volevamo a tutti i costi un’azienda di Santarcangelo. Vogliamo radicarci con i nostri sponsor a Santarcangelo e nella Romagna. Con piacere posso dire che parlando con i nostri tifosi e girando la città noto che si sta svegliando una passione che forse era un po’ nascosta e che inizia ad arrivare il messaggio che abbiamo lanciato dal primo giorno: Santarcangelo sarà una società che riuscirà a portare la giusta immagine. Crediamo di poter fare ancora molto. Ci serve questo supporto, credo che nel brevissimo tempo riusciremo a raggiungere tutti i nostri obiettivi. Vicivision era un’azienda già vicina al Santarcangelo, ma è stata scelta perché volevamo cambiare questa immagine”.

Negli ultimi giorni sono arrivati due rinnovi importanti. “Piccioni ha rinnovato, Bussaglia ha rinnovato e presto faremo altri rinnovi che vanno in direzione di legare i giocatori per un minimo periodo necessario per avere una continuità e per cercare di arrivare al nostro obiettivo. Credo sia un segnale per una progettazione chiara. Noi volevamo fare una prima selezione, portare i profili che volevamo e far sì che l’allenatore potesse lavorare in vista della prossima stagione con giocatori già in squadra. È una cosa nuova in C perché spesso le rose si fanno con i prestiti. L’80-90% dei nostri giocatori è di proprietà del Santarcangelo Calcio, perciò abbiamo aumentato il valore del parco giocatori. Facendo così rispettiamo le promesse che abbiamo fatto quando siamo arrivati. E sono passati pochissimi mesi. Vogliamo dare l’immagine di una società che sa quello che fa, sa quello che vuole ed è pronta ad investire. Credo che la rosa del Santarcangelo sia ora tra le migliori della categoria”.

Roberto Bonfantini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454