mercoledì 23 gennaio 2019
In foto: il sottopasso di via Curiel
di Redazione   
lettura: 1 minuto
lun 26 feb 2018 16:51
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

La quantità idrica caduta nei giorni scorsi a Rimini ha innalzato sensibilmente il livello delle falde acquifere con diverse conseguenze. I tecnici di Anthea sono al lavoro da sabato nell’ala nord del Museo civico dove, a causa del’ingrossamento della falda acquifera Sacramora, si sono formati accumuli di acqua in alcune parti sotterranee della Galleria. La situazione dovrebbe tornare ala normalità nelle prossime ore.

Sul fronte della funzionalità della rete idrica il Sindaco di Rimini incontrerà già da mercoledì i responsabili di Hera per fare il punto sulla situazione della rete cittadina, anche alla luce di alcune problematicità emerse (si veda il caso di via Curiel a Viserba). Nei giorni scorsi – ricorda l’Amministrazione Comunale – si è messa in evidenza di una criticità sui fossi del reticolo idrografico minore in capo ai privati che non hanno provveduto ai lavori richiesti in base al nuovo regolamento sulla gestione dei suoli a prevenzione del rischio idrogeologico e a tutela del territorio in vigore dal maggio 2016 che individua le modalità di corretta manutenzione dei fossi privati stabilendo anche sanzioni per i soggetti che risultassero inadempienti.

Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna