sabato 16 febbraio 2019
In foto: la struttura di via Ugo Bassi
di Redazione   
lettura: 1 minuto
sab 24 feb 2018 11:07 ~ ultimo agg. 11:44
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Gian Franco Damerini, titolare della Da.ma, la società che realizzò lo stabile di via Bassi destinato a diventare la nuova sede della Questura di Rimini, è indagato per bancarotta fraudolenta. La Guardia di Finanza – riportano i quotidiani locali – ha sequestrato i conti correnti e il contenuto di alcune cassette per un totale di circa 200mila euro. Sotto inchiesta il ritardo nella consegna dei libri contabili in tribunale per la dichiarazione di fallimento della società, aggravandone lo stato di dissesto, e il presunto danno erariale per la mancata richiesta dell’applicazione del taglio dell’Imu del 50 per cento sull’immobile di via Bassi. La difesa di Damerini ha presentato ricorso al tribunale del Riesame.

Altre notizie
di Redazione
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Redazione
VIDEO
L'ultimo sindaco comunista

Si è spento l'ex sindaco Zaffagnini

di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna