mercoledì 23 gennaio 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto
dom 18 feb 2018 19:17 ~ ultimo agg. 19 feb 11:41
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

550 ragazzi accompagnati dai loro genitori hanno partecipato oggi pomeriggio al primo incontro del vescovo Lambiasi con i cresimandi della Diocesi. protagonisti oggi il Litorale Sud e il Vicariato Morciano. Il secondo incontro è previsto domenica 25 febbraio per il Vicariato Urbano.

I genitori dei cresimandi si sono ritrovati in Cattedrale assieme al Vescovo, mentre i ragazzi erano in Sala Manzoni, seguiti dal direttore dell’Ufficio Catechistico diocesano don Daniele Giunchi, per una riflessione sull’icona evangelica di Giovanni, il discepolo. Il tema dell’amicizia e degli incontri importanti, decisivi, è stato trattato da don Daniele e dalla sua équipe attraverso alcuni video e video musicali, tra cui quello di Simona Atzori, la ballerina senza braccia, e la storia di Giulia, la ragazzina morta quattordicenne dopo il percorso che l’ha portata alla cresima. Sono stati letti brani del diario di Giulia.

I genitori hanno ascoltato alcune testimonianze (una giovane e positiva sposa e mamma che racconta la sua esperienza in famiglia, con il marito e con i gruppi di ragazzi del dopo cresima, e A. un recuperando della Casa Madre del Perdono), prima di una breve catechesi del Vescovo.

Dopo i due momenti separati per genitori e figli, l’incontro si è chiuso in Basilica Cattedrale per un commento del vescovo Lambiasi e la preghiera.

Altre notizie
di Lamberto Abbati
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna