19 June 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Giro di vite contro chi abbandona immondizia. Da lunedì controlli mirati in borghese

AmbienteattualitàRiccione

16 febbraio 2018, 15:16

Dopo il giro di vite sui pass per disabili, a partire da lunedì 19 febbraio il corpo intercomunale di Polizia Municipale si concentrerà sull’abbandono indiscriminato di rifiuti e il loro conferimento irregolare con la campagna “Noi ci differenziamo”. Saranno messi in campo servizi mirati per scovare i furbetti.

Per i privati le sanzioni andranno dai 50 euro previsti dal Regolamento di Polizia Urbana con riferimento all’abbandono dei rifiuti al di fuori dei cassonetti o per l’errato conferimento della differenziata, per arrivare ai 600 euro indicati dal Testo Unico Ambientale se gli abbandoni saranno effettuati al di fuori dalle fattispecie previste sopra.

Nel caso in cui le violazioni di abbandono o deposito incontrollato di rifiuti vengano commessi da imprese o enti, i trasgressori saranno denunciati all’Autorità Giudiziaria.

Per questi ultimi, se si tratta di rifiuti non pericolosi è previsto l’arresto fino ad un anno o l’ammenda fino a 26.000 euro. L’arresto può arrivare fino a due anni se i rifiuti abbandonati sono pericolosi.

Nell’effettuazione dei servizi il personale della Polizia Municipale sarà in borghese.

Nella prima fase le attività mirate si articoleranno soprattutto su due punti. Il primo riguarderà l’abbandono indiscriminato dei rifiuti domestici al di fuori dei cassonetti o l’errato conferimento della differenziata; il secondo, anche in considerazione della stagione primaverile in arrivo, riguarderà soprattutto l’abbandono delle potature ai bordi delle strade per cui i controlli, oltre che a sanzionare i trasgressori, serviranno anche a verificare se si tratta soggetti privati o ditte che operano illegittimamente.

Le settimane “tematiche” della PM proseguiranno poi su altri versanti, dall’uso delle cinture di sicurezza al controllo sul corretto utilizzo dei seggiolini per i più piccoli”.

Simona Mulazzani

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454