Gambettola-Cattolica, la vigilia del tecnico Mirco Giorgi

Mirco Giorgi intervistato da Mario Aratari di Icaro Sport

in foto: Mirco Giorgi intervistato da Mario Aratari di Icaro Sport

Il Cattolica, che domenica scorsa con il Reno ha prontamente ripreso la sua marcia vincente, per la 23a giornata del campionato di Promozione girone D va a far visita al Gambettola, reduce dal K.O. di misura nella tana del Torconca e che in settimana ha cambiato guida tecnica: giovedì sera la società del presidente Claudio Montanari ha sollevato dall’incarico il tecnico Renzo Faedi e promosso sulla panchina della prima squadra il vice di Faedi e tecnico della Juniores Filippo Angeli, che con i suoi 22 anni diventa l’allenatore più giovane della categoria. Le due compagini sono divise in classifica da 17 punti, con la capolista giallorossa a quota 48 ed i biancoverdi decimi con 31 punti.

Con il tecnico del Cattolica, Mirco Giorgi, facciamo un passo indietro.
“Domenica scorsa abbiamo fatto una partita sicuramente non bella dal punto di vista dello sviluppo del gioco – attacca il condottiero dei giallorossi -. Penso di aver ritrovato però un gruppo che ha voglia di soffrire, di lottare e di non prendere gol, che penso sia la base di partenza per una squadra che vuole vincere. Questa ritrovata voglia di soffrire e di lottare è molto importante. La domenica precedente in casa del Del Duca Ribelle eravamo stati bravi dal punto di vista dello sviluppo e avevamo perso, con il Reno siamo stati meno belli ma abbiamo vinto. Un gruppo intelligente capisce che in questi momenti bisogna dare di più: dobbiamo ritrovare tutti, a partire da me, la serenità da un punto di vista dei singoli e come gruppo”.

All’andata con il Gambettola finì 1-1.
“Il Gambettola ha degli ottimi giocatori. Tra l’altro in settimana ha cambiato allenatore e per questo i giocatori avranno uno stimolo in più. Non ci sarà Pasini, che è uno dei migliori attaccanti della categoria. Ma hanno Angeli, che in questa categoria fa la differenza. Hanno giocatori importanti anche in altri reparti. All’andata avevamo sofferto nel primo tempo, anche per i nostri timori, nella ripresa eravamo però venuti fuori e avevamo fatto bene.
Questa gara dobbiamo cercare di interpretarla bene, adesso tutti ci aspettano. Noi siamo molto vogliosi di mantenere se non incrementare il vantaggio che i ragazzi hanno costruito nelle ultime settimane. Penso che i ragazzi domani faranno una grande partita: in settimana li ho visti carichi e ho visto buoni segnali, anche tornando sugli errori fatti, e tanta voglia di migliorare alcune cose”.

Tre assenti. Probabile maglia da titolare per il rientrante Parma.
“Sarà ancora assente Cruz, questa volta vogliamo recuperarlo al meglio. Politi è squalificato e D’Elia ha un risentimento muscolare, ne avrà per un paio di settimane. Rientra Parma, che potrebbe giocare dall’inizio. Il mio unico rammarico è che la scorsa settimana, con i campionati giovanili fermati per il maltempo, non abbia potuto mettere nelle gambe altri 90 minuti. Aveva però già fatto due partite intere ed è già da un paio di settimane che lo vedo bene”.

LA 23A GIORNATA DEL CAMPIONATO DI PROMOZIONE GIRONE D E LA CLASSIFICA

Roberto Bonfantini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454